NOTIZIE personaggi


Categoria: personaggi

Cristoforo Colombo e prodotti del Nuovo Mondo


Al ritorno dalla prima spedizione verso le Americhe, Cristoforo Colombo così scriveva estasiato:
“…credo di aver trovato rabarbaro e cannella e che troverò mille altre cose di valore che saranno scoperte dagli uomini che ho lasciato là…”
Il 12 ottobre 1492 segna una svolta importante per il mondo. Fu un “annus memorabilis” per la storia dell’alimentazione europea. Dal nuovo continente giunsero cibi sconosciuti in Europa, ma il loro uso quotidiano non fu immediato. Le ragioni di questo “ritardo” dobbiamo addebitarle prima ancora che al gusto: al clima, al tipo di coltivazioni e al loro utilizzo in gastronomia.
Le novità americane che sfilarono, anche se parzialmente, sulle mense dei nobili furono: il tacchino, i fagioli, l’ananas, il cacao; nella cucina del popolo entrarono il peperoncino e il mais; ci volle invece molto tempo prima che s’integrassero nelle varie ricette l’utilizzo di patata e pomodoro. Della prima si consumavano le foglie e i frutti (non il tubero) contenenti una tossina velenosa, e del secondo si faceva un uso decorativo.
Leggi ricetta coniglio
Leggi ricetta ananas
Leggi news cambusa





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria