NOTIZIE dizionarietti


Categoria: dizionarietti

Cibi tradizionali contadini


Nella civiltà rurale c’erano alcuni alimenti tradizionali che comparivano in tavola perché offerti dalla stagione, per ragioni di devozione religiosa, per usanze radicate.
Anche se non si era troppo affamati, caso assai raro, il cibo veniva messo in tavola e almeno assaggiato, come si diceva per “benedizione”.
Era chiara l’idea che gli alimenti fossero portatori di una forza, che la natura dispiegava in quello specifico periodo dell’anno, della quale il corpo non poteva fare a meno, pena la perdita di armonia e buona sorte.
La stessa convinzione governava i tempi di raccolta delle erbe medicinali utili per la farmacopea popolare: occorreva che fossero raccolte in un giorno dell’anno specifico, spesso contrassegnato dalla festa d’un santo, come ad esempio San Giovanni (24 giugno).
La forza maggiore era concentrata nei primi frutti della terra, le primizie, mangiate quasi religiosamente, e offerte anche ai rappresentati della chiesa o alle persone di riguardo.
Questi alcuni dei principali cibi tradizionali comuni alle varie parti d’Italia.
GENNAIO
Noci, fichi secchi nella calza della Befana
Pollo lesso per il pranzo dell’Epifania
Uva secca, uva passa, frutta secca
FEBBRAIO
Cenci o struffoli fritti di carnevale
Biscotti quaresimali
Pan di ramerino per la festa di San Biagio
MARZO
Aringa di Quaresima
Frittelle di San Giuseppe
Pecorino marzolino ottenuto dalle prime erbe dei pascoli
APRILE
Uova e agnello arrosto di Pasqua
Prime merende consumate all’aperto: pecorino con baccelli, pane e vino
Formaggio col sapore d’erbe aromatiche
MAGGIO
Tinca arrosto
Ortaggi e pinzimonio
Piselli, zucchine e fagioli in erba
GIUGNO
Dolce al latte offerto dal contadino al padrone per il Corpus Domini.
Ciliegie
LUGLIO
Pollo arrosto
Meloni per San Giacomo (25)
AGOSTO
Prosciutto e vino
Piccioni arrosto e vino
Anguria e vino
SETTEMBRE
Starne arrosto
Luccio arrosto
Noci col pane
OTTOBRE
Tordi allo spiedo per San Francesco (4)
Allodole per San Luca (18)
NOVEMBRE
Fave e Dolci dei morti, Pan dei santi
Oca e vino nuovo per San Martino
DICEMBRE
Fette di pane arrostite e unte con l’olio nuovo di frantoio
Frattaglie e sanguinacci del porco macellato
Cappone di Natale
Lenticchie e carne di maiale a Capodanno
Leggi news feste e tradizioni
Leggi news calendario e tradizioni
Leggi news calendario dolci
Leggi news civiltà contadina





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria