NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Storia del basilico

Il basilico (Ocinum basilicum), erba odorosa regina della cucina mediterranea odierna, era già molto diffuso nell'Italia del Cinquecento quando il Mattioli scriveva: “poche sono quelle case, e massimamente nelle città, che non habbiano l’estate il basilico in su le finestre, in su le loggie e nei...

Cannibali e gourmet

Cannibali e gourmet

Le popolazioni che praticavano il cannibalismo, le circostanze in cui veniva esercitato, i rituali che lo accompagnavano, nonché le sue differenti tipologie: dal cannibalismo di guerra, a spese dei nemici...

Torta di San Basilio

Torta di San Basilio

San Basilio vescovo, uno dei grandi ierarchi della Chiesa ortodossa, è l’omologo greco del nostro Babbo Natale. Il primo gennaio, giorno della sua morte, in Grecia si usa scambiarsi doni, mentre le massaie...

Biscotti di vento

Biscotti di vento

In Sardegna vi è un modo di dire: mi so pienadu sas busciacas de bentu (mi sono riempito le tasche di vento), e lo si usa quando a promesse solenni ed ufficiali non seguono adempimenti reali.Diversi sono i...

Storia della pizza

Storia della pizza

Il termine pizza deriverebbe da “pinsa”, participio passato del verbo latino “pinsare”, che significa pestare, schiacciare, il nome verrebbe quindi dalla forma. La voce è attestata prima dell'anno mille, come...

Cesare Ritz inventore della moderna ospitalità

Cesare Ritz inventore della moderna ospitalità

Famoso albergatore svizzero, creatore dello stile moderno dell’ospitalità di lusso. Figlio di un pastore, divenne proprietario o amministratore dei più famosi hotel della suo epoca (detti “palace” per la...

Rapa di Caprauna

Rapa di Caprauna

Tra Piemonte e Liguria si trova Caprauna, in Alta Val Tanaro, a circa 900 metri di altitudine. Area di confine contesa sin dall’XI sec. è caratterizzata dalla presenza di numerose opere di architettura rurale...

Salsicce Monticellane, il ricordo dei Longobardi

Salsicce Monticellane, il ricordo dei Longobardi

Particolare è il loro retrogusto di fumo, dovuto al fatto che vengono fatte “maturare” per due o tre giorni in un locale con un camino acceso con legna di lentisco. Un’altra peculiarità delle salsicce...

Storia San Antonio e il maiale

Storia San Antonio e il maiale

Il 17 gennaio il calendario cristiano festeggia Sant’Antonio, ispiratore del monachesimo occidentale, uno dei santi più venerati per le sue battaglie contro i demoni. Secondo la credenza popolare il diavolo...

Borbone a Napoli: cucina di corte e di popolo

Borbone a Napoli: cucina di corte e di popolo

A partire dal 1734 Napoli, dopo la dominazione aragonese e la breve parentesi del viceregno austriaco, divenne con i Borbone uno dei centri culturali più importanti d'Europa, ospitando un numero d’abitanti tale da...

Vino Santo trentino

Vino Santo trentino

Il Vino Santo Trentino si ricava esclusivamente dal vitigno autoctono nosiola (coltivato su circa 110 ettari che rappresentano l’1,5% della produzione di uva trentina) che ha trovato la sua zona di elezione nella...

La Prima Colazione

La Prima Colazione

Si tratta di un’usanza conosciuta fin dall’antichità, considerata con il pranzo e la cena uno dei pasti principali che scandivano la giornata. Presso i cristiani l’abitudine della colazione venne meno, seppure...

Gastrosofia e analisi sensoriale

Gastrosofia e analisi sensoriale

L’educazione al gusto è un obiettivo ancora lontano dal realizzarsi nella nostra società dei consumi. I prodotti delle multinazionali trasmettono infatti messaggi sensoriali semplici. Lo fanno veicolando molecole su...

Prosciutto di Parma DOP

Prosciutto di Parma DOP

Il Prosciutto di Parma DOP e` un prodotto di salumeria dalla forma tondeggiante, ottenuto dalle cosce dei suini. La parte del taglio, effettuato per separare la coscia dalla mezzena, viene protetta da un sottile...

Uva da tavola di Canicattì IGP

Uva da tavola di Canicattì IGP

L’Uva da Tavola di Canicattì IGP presenta acini di forma sferoidale-ellissoidale di dimensioni medio grosse, caratterizzati da una polpa carnosa e croccante, dolce con delicato aroma di moscato. L’epicarpo...

Virginia di Castiglione amante di Napoleone III

Virginia di Castiglione amante di Napoleone III

Per due anni Virginia di Castiglione fu la regina di Parigi, delle feste, dei balli, delle cacce e dei cuore dell'imperatore. E per lungo tempo ancora continuò a essere la donna più desiderata,...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Ceci con pasta e tria

La sera precedente mettere a bagno i ceci, se necessario con un pizzico di bicarbonato, per renderli digeribili. Preparare la lajana, la pasta fatta in casa mischiando farina, acqua e sale sulla spianatoia. L’impasto non deve essere morbido, ma sodo...

Dessert - Banana Split

Dessert - Banana Split

Invenzione americana degli anni ’50 (to split significa fendere), molto rappresentata nelle produzioni cinematografiche di quell'epoca. Preparazione: Spezzare del cioccolato in piccoli pezzi e farlo fondere a bagno...

Libum di Catone

Libum di Catone

La parola libum viene dal verbo latino libare, che significa fare una libagione, e questa preparazione era una focaccia che veniva offerta agli dei specialmente per gli anniversari. Catone nel suo libro: “De...

Piatti certificati Ristorante Bacco - Samara (Federazione Russa)

Piatti certificati Ristorante Bacco - Samara (Federazione Russa)

Saltare i tagliolini nel burro. Scavare la mezza forma di parmigiano (che sucessivamente potra’ essere riutilizzta, proteggendola con pellicola e conservando in frigorifero). Flambare il fondo della mezza forma con un...

Dessert - Torta di Carote

Dessert - Torta di Carote

Dal Grande Dizionario di Cucina di Alexandre Dumas. Ingredienti: Carote – crema pasticcera – canditi d’arancio (o cannella) – zucchero vanigliato – uova. Preparazione: Lessare delle carote ben pulite in acqua salata....

Sfiziosità - Salsa di senape con miele e vino

Sfiziosità - Salsa di senape con miele e vino

Ingredienti: Senape - miele - vino bianco. Preparazione: In una ciotola si mescola insieme senape, miele e si aggiunge il vino finché la salsa non raggiunge la consistenze desiderata...

Dessert - Crostata ai frutti di rose

Dessert - Crostata ai frutti di rose

Far bollire dello zucchero in acqua, e quando sarà ben sciolto aggiungervi i frutti di rosa canina tagliati a metà e privati di semi e peli. Riportare ad ebollizione e lasciare sul fuoco il composto per...

Piatti certificati Il Bacher  Ristorante - Berceto (PR)

Piatti certificati Il Bacher Ristorante - Berceto (PR)

Oltre ad essere un primo un po' diverso dal solito, le ortiche sono erbe salutari e depurative che potete raccogliere voi stessi in quanto sono molto comuni in tutti i prati. Cominciate la preparazione dei ravioli con...

Frittata all’ortica

Frittata all’ortica

Lessare delle ortiche, scolare, strizzarle bene e una volta intiepidite, tritarle con del prezzemolo. Sbattere delle uova, con formaggio a pasta dura, sale, pepe e unire al trito. Scaldare dell'olio d’oliva in una...

Kaki alla Giuseppe Verdi

Kaki alla Giuseppe Verdi

Il grande musicista sembra che apprezzasse questa preparazione. Ingredienti: kaki - zucchero - spumante brut. Preparazione: Lavate ed asciugate dei kaki, eliminate il picciolo, tagliateli a metà orizzontalmente e...

Piccioni per Giacomo Casanova

Piccioni per Giacomo Casanova

Lavare piccioni già spennati e pronti per la cottura, asciugarli, salarli e peparli dentro e fuori. Mettere all'interno della cavità addominale alcuni rametti di prezzemolo. Porre i piccioni,...

Piatto Certificato Rugiada del deserto

Piatto Certificato Rugiada del deserto

Ingredienti: Rossi uovo g 300- zucchero g 300- meringa all’italiana g 440- granella di torrone g 330- panna montata g 1100- rhum dl 0,30 Preparazione: Preparare la meringa all’italiana già raffreddata. Fare la...

Piatti certificati Ristorante La Bucaccia - Cortona (AR)

Piatti certificati Ristorante La Bucaccia - Cortona (AR)

Lessiamo le patate in acqua salata,si sbucciano e si passano.Poi si mettono in una ciotola,si fanno intiepidire Si aggiunge le uova il burro il parmigiano il sale e la noce moscata.Nel frattempo si prepara la pasta...

Gallina in pentola Enrico IV - Storia della gastronomia

Gallina in pentola Enrico IV - Storia della gastronomia

Prendere una gallina, privarla delle interiora e lavarla. Preparare una farcia con mollica di pane ammollata nel latte caldo, uovo sbattuto, lardo, dragoncello, prezzemolo, scalogno, sale e pepe. Riempire la gallina...

Tabuleh libanese

Tabuleh libanese

Il Tabbouleh è un antico piatto libanese le cui origini sono contese fra tutti i popoli nordafricani. Molte sono le ricette diversamente interpretate a seconda del periodo e dell’area di preparazione. Noi vi...

Pasticcio del Tanara

Pasticcio del Tanara

“Nell’economia del cittadino in villa”, da cui deriva questa ricetta, il Tanara enumera anche pasticci all’inglese, alla francese, alla genovese, quasi a dimostrare quanto tale modo di preparare la carne fosse diffuso...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...