NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Pane zucchero e vino la merenda perfetta

Che cosa c'era prima delle merendine «più latte meno cacao» e delle coloratissime bibite gasate? Che cosa mangiavamo quando la globalizzazione non aveva ancora avuto la meglio a colpi di hamburger e fast food? Si sa quando non ci sono grandi possibilità di scelta entra...

Conserve Calabresi

Conserve Calabresi

La Calabria è una regione con molte anime, a volte contraddittorie. Una terra con radici millenarie che offre al viaggiatore paesaggi e sapori semplici. Tra le conserve ittiche sotto sale o sottolio spiccano la...

10 piccoli trucchi della cucina di nonna

10 piccoli trucchi della cucina di nonna

A volte il problema del nutrizionismo potrebbe essere affrontato nel giusto modo se solo si acquisisse il concetto base della salute alimentare, il quale semplicemente dice che: un alimento è molto di...

Dolci tradizionali Abruzzo

Dolci tradizionali Abruzzo

L’Abruzzo è forse la regione che conserva meglio le sue tradizioni dolciarie. Il pasto si chiude in genere con dolci a base di materie prime locali: mosto e composta di ceci, mandorle e pinoli, noci e castagne,...

La mandorla sue proprietà

La mandorla sue proprietà

La mandorla è un seme oleaginoso ricco di nutrienti dal quale si estrae l' olio per spremitura a freddo. Esso è costituito da oleina, emulsina, proteine, glucosidi, minerali ( tr. Calcio, Fosforo,...

Storia dei biscotti italiani

Storia dei biscotti italiani

L’uso del pane cotto due volte, o panis siccus o biscotus (latino tardo medievale) accompagnò anche le spedizioni Crociate in Terrasanta come i lunghi percorsi sulla via delle sete o i viaggi di esplorazione...

Utensili da cucina Romani

Utensili da cucina Romani

La cottura degli alimenti direttamente sul fuoco, effettuata gia dai Greci, e successivamente dagli Etruschi e Romani, si faceva oltre che in contenitori di metallo anche in quelli di ceramica. Comune a tutte le...

Liquirizia di Calabria DOP

Liquirizia di Calabria DOP

La liquirizia in Calabria è una tradizione, un prodotto della terra e della cultura che nel corso dei secoli ha acquisito un'importanza sempre maggiore. Numerosi documenti storici provano che questa pianta era...

Manifesto della nuova gastronomia

Manifesto della nuova gastronomia

La gastronomia permette di saper vivere meglio che si può, secondo le risorse disponibili, e che ci si prodighi per migliorare la propria esistenza. La gastronomia è una scienza che studia la...

Simbolismo alimentare dei romani

Simbolismo alimentare dei romani

Filosofi, storici, poeti, oratori o enciclopedici romani erano tutti fanatici dei cibi e instancabilmente applicavano la celebre massima “Dimmi ciò che mangi e ti dirò chi sei”. Essi definivano “altri” (germani,...

Pane casareccio di Genzano IGP

Pane casareccio di Genzano IGP

Genzano, dal clima mite e temperato, situato tra la Ciociaria e i Colli Albani, ha una grande tradizione sul pane casereccio lievitato naturalmente e cotto nei forni a legna. La sua arte bianca, trasportata in treno a...

Anchois de Collioure IGP

Anchois de Collioure IGP

La zona geografica in cui avviene la trasformazione dell'Anchois de Collioure è il comune di Collioure. La pesca è praticata tra il golfo del Leone e il golfo di Guascogna, e al largo della Bretagna....

Dall'acquavite alla grappa

Dall'acquavite alla grappa

Quella dell’acqua di vita è vicenda millenaria che, dagli alchimisti arabi, passando per la celebre scuola salernitana, arriva ai maestri distillatori dei tempi moderni, veri e propri custodi della tradizionale...

Ancas de cane dolce dei defunti

Ancas de cane dolce dei defunti

Per il dolce particolare che si prepara ancor oggi e diffusamente a Thiesi, fatto di pasta di pane, uvetta, noci e semi di finocchietto selvatico, gli si dà il nome si “ancas de cane”, tradotto letteralmente in...

Ficodindia dell’Etna Dop

Ficodindia dell’Etna Dop

Il Ficodindia dell’Etna DOP presenta una forma ovoidale, è ricoperto di spine e si caratterizza per la polpa succosa. Di colore variabile dal giallo all’arancio, fino al rosso, è il frutto di una pianta...

Salento in bocca

Salento in bocca

Se non sei di queste parti e ti capita di venirci, proverai la sensazione di vivere in un'altra epoca, dove la cucina del territorio, fatta di pentole di coccio, tajèddhe, focacce, ortaggi, pesce e frutti di...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Castagne lesse

Per ottenere delle castagne bollite perfette dovrete utilizzare questa proporzione: per ogni chilo di castagne versate tre litri di acqua ed un cucchiaino di sale. A piacere potrete unire anche una foglia di alloro o del finocchietto selvatico, o altro aroma a piacere...

Scacchiera di melone e feta

Scacchiera di melone e feta

Ingredienti per persona:mezzo melone, 80 g di feta, un pizzico di origano, sale ed olio. Preparazione: tagliate con lo scavino la polpa del frutto (se avete tempo eh..) ed a dadini la feta e disponete il tutto nel...

Sfogliatella di frolla dal tacinum de' dolci

Sfogliatella di frolla dal tacinum de' dolci

Amalgamare la farina con 120g di zucchero, il burro ammorbidito e un pizzico di sale, se necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua fredda per ottenere una pasta liscia e omogenea. Far riposare in frigo per 30...

Piadina di Giovanni Pascoli

Piadina di Giovanni Pascoli

“E tu, Maria, con la tua mano blanda domi la pasta, poi l'allarghi e spiani ed ecco è liscia come un foglio, e grande come la luna e sulle opache mani tu me l'arrechi e me l'adagi molle sul testo caldo, e...

Baccalà pil pil

Baccalà pil pil

E’ questa una ricetta molto semplice, tipica dei pescatori baschi. La sua particolarità sta nel metodo di cottura a ‘pil a pil’, a fuoco lento, tanto da poter udire il baccalà ‘pilpilare’, ‘bisbigliare’....

Sorbetto al limone dal tacuinum de dolci

Sorbetto al limone dal tacuinum de dolci

Mescolare l'acqua fredda con lo zucchero e il succo di limone. Coprire e lasciar macerare per un’ora. Passare al setaccio ed incorporare l’albume montato a neve. Ponete il composto in freezer per circa un’ora...

Ciambelle biscottate della fortuna

Ciambelle biscottate della fortuna

Fondete del burro in un pentolino con semi di anice e di sesamo. Preparate una crema morbida di uova e zucchero, aggiungetela al burro e amalgamatela. Aggiunti estratto di anice, farina e lievito, impastate fino ad...

Mamaliga rumena

Mamaliga rumena

Con acqua, farina e sale fare una polenta abbastanza consistente e lasciarla intiepidire (nota: la polenta sarà già pronta). Con le mani bagnate, prendere una porzione di polenta (grande quanto una palla...

Màsorin coi fighi  (Filetti d’anatra selvatica con i fichi)

Màsorin coi fighi (Filetti d’anatra selvatica con i fichi)

Una volta eviscerata l’anatra la lavo accuratamente con l’aceto. Metto il sale e il pepe internamente. Pulisco il fegato e lo inserisco di nuovo dentro l’anatra. In una teglia scaldo due cucchiai d’olio extravergine e...

Medaglioni di pesce spada

Medaglioni di pesce spada

Ponete quattro delle sei fettine di pesce spada su di una carta oleata imburrata, in modo tale da formare uno strato pressoché regolare. Spennellate con burro fuso. Le due fettine rimanenti tritatele finemente...

Cartellate pugliesi

Cartellate pugliesi

Dolci che accompagneranno i pranzi e le cene di ogni famiglia pugliese per tutto il periodo natalizio e, tutte le donne, ognuna con un compito ben preciso, vengono coinvolte nella preparazione. C’è chi tira la...

Filetto alla moda di Carlo Magno

Filetto alla moda di Carlo Magno

Ingredienti: Filetto di bue intero, salsa all’agro, lardo a fettine, sale e pepe. Preparazione:Prendere il pezzo di filetto, lardellarlo e cuocerlo in una casseruola per quasi venti minuti. Ritirarlo dal fuoco,...

Tofu in insalata

Tofu in insalata

Ingredienti: 200 g di tofu, 2 pomodori, 1 peperone verde, 80 g di olive nere snocciolate, 1 scalogno, 1 spicchio d'aglio, salsa citronette (mescolare quattro parti di olio e un a parte di succo di limone), sale....

Pici del condottiero Etrusco

Pici del condottiero Etrusco

Si tratta di una pasta fatta a mano "appicciando" farina ed acqua, ed albume d'uovo, tipica della Val di Chiana. Il verbo appicciare in italiano significa sposarsi, fare l'amore, unirsi, ma anche "fare...

Coniglio alla portoghese dell’ammiraglio Colombo

Coniglio alla portoghese dell’ammiraglio Colombo

Animale allevato dalle famiglie di contadini, il coniglio appartiene alla cucina popolare e raramente è rappresentato nei ricettari. Si narra che fosse uno degli alimenti preferiti sulla tavola della famiglia...

Panpepato (panforte)

Panpepato (panforte)

Sciogliere in un pentolino acqua e zucchero, da ottenere uno sciroppo denso. Togliere dal fuoco ed aggiungere farina, canditi tritati finemente, mandorle dolci non pelate, semi di coriandolo, chiodi di garofano...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...