NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Brioche salata o dolce

È il nome francese di una pasta leggera, lievitata, soffice, ottenuta con farina, burro, uova, latte e lievito, e con o senza zucchero, in diverse proporzioni. Così si chiama anche il tipico panino, morbido e leggero, dolce o salato, preparato per lo più con la pasta prima...

Farmaci e cibi degli Antichi

Farmaci e cibi degli Antichi

Se confrontiamo i reperti trovati nelle aree archeologiche vesuviane con l’elenco di cibi e bevande riportati nella letteratura classica in particolare di quanti hanno scritto ricette, non riusciamo a distinguere in...

Cucina coreana di corte

Cucina coreana di corte

L'istituzione della cucina della corte reale della Corea risale al periodo Chosŏn (1392-1910) in cui regnò l'ultima monarchia coreana, quella della dinastia Yi. Riflette le sofisticate abitudini...

Babà storia golosa

Babà storia golosa

Se la Pastiera rappresenta l'anima latina della Campania, la Sfogliatella evoca i suoi contatti con il mondo arabo e i monasteri, il Babà porta alla ribalta l'Europa del '700 nella Napoli dei Borbone. La sua...

Nature morte e tavola

Nature morte e tavola

Nel XVII sec. la natura morta era molto richiesta per il suo carattere decorativo, ma occupava l’ultimo posto nella graduatoria dei temi figurativi, dopo le pale d’altare, i soggetti a carattere storico, i paesaggi e...

Pangiallo romano

Pangiallo romano

Il tipico pangiallo romano, ha subito numerose trasformazioni durante i secoli, con numerose varianti. Questa preparazione ha la sua origine in epoca Romana, e più precisamente durante l'età imperiale,...

Bovi e bovini

Bovi e bovini

Così inizia Il bove, uno di quei sonetti che s'imparava a memoria dalla terza alla quinta elementare di alcuni decenni fa quando i campi italiani erano ancora arati dai buoi. Questi, per il toscano Carducci,...

Pesce e carne per gli antichi Greci

Pesce e carne per gli antichi Greci

Come ci riferisce il gastronomo, Archestrato di Gela, sulle mense greche arrivavano oltre una quarantina di specie di pesci. Una risorsa preziosa per l’economia e l’alimentazione del greco antico, il pescato, per...

Carlo V il ghiotto

Carlo V il ghiotto

Figlio di Filippo il bello arciduca d’Austria, ebbe dalla nonna i Paesi Bassi, dal nonno materno la Spagna con le dipendenze in Italia e America, e dal nonno paterno i domini austriaci. Eletto imperatore d’immensi...

Gastronomia salutista

Gastronomia salutista

Nell’era della scientificità più estrema, del particolarismo più sfrenato, dove sul web compaiono informazioni discordanti, diventa veramente difficile recuperare una visione unidirezionale nella...

Zafferano dell’Aquila DOP

Zafferano dell’Aquila DOP

Lo Zafferano dell’Aquila DOP si ottiene dalla tostatura degli stimmi del fiore del Crocus Sativus L, pianta tubero-bulbosa appartenente alla famiglia delle Iridacee. Il prodotto è di colore rosso porpora e...

Radicchio di Verona IGP

Radicchio di Verona IGP

Il Radicchio di Verona IGP vanta un'antica e consolidata tradizione. La coltivazione del radicchio è presente già alla fine del Settecento nei "broli" (orti cittadini). I primi radicchi erano...

Pio II pane e cacio

Pio II pane e cacio

Pio II fu definito un Papa “dalla vocazione profana”, perché non usciva da un chiostro ma vantava trascorsi di vita brillante e spensierata. Di nobile famiglia, respirò l’atmosfera gaudente di Siena,...

L'arrivo del tè in Occidente

L'arrivo del tè in Occidente

Non si sa con certezza se siano stati i portoghesi o gli olandesi i primi a portare il tè in Europa. Le foglie della Camellia sinensis sarebbero arrivate all’inizio del '600, caricate nelle stive delle navi...

Storia del pasticcio

Storia del pasticcio

E’ il nome tradizionale di varie preparazioni fatte con ingredienti diversi, di solito racchiusi in un involucro di pasta e poi cotti al forno. La parola “pasticcio” deriva dal latino “pasticium”, una preparazione...

Origini della cucina ragusana

Origini della cucina ragusana

In tanti hanno nel tempo descritto, condiviso, elaborato, piatti tipici del nostro territorio. Spesso poi, trovato l'elemento che rendeva il piatto ancora più appetitoso e personale, si cercava di ritornare...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Sfogliata alla crema di Alessandro Manzoni

Ingredienti: Crema pasticcera – mandorle – cannella – vaniglia – liquore d’amaretto – pasta sfoglia – uovo – zucchero a velo. Preparazione: Fare una crema pasticcera, aggiungervi mandorle sminuzzate, e profumare con cannella, vaniglia, e liquore; lasciare raffreddare...

Risi bisi e oca

Risi bisi e oca

Ai tepori di maggio i primi piselli, piccoli e dolci, sono pronti per accogliere l’oca; destata dal lungo sonno invernale, è adesso matura al punto giusto; tagliate a dadini un pezzo d’oca, fateli rosolare...

Piatti certificati Vecchia Lugana Ristorante - Sirmione (BS)

Piatti certificati Vecchia Lugana Ristorante - Sirmione (BS)

Tritare il prezzemolo. Foderare l'interno di una terrina con un foglio di carta film trasparente lasciandolo debordare da ogni lato. Alternare strati di gelatina, di anguille, di prezzemolo, di fonduta di cipolla,...

Giuncata dell’Ascensione

Giuncata dell’Ascensione

Trovare del caglio di latte e scioglierlo in un po’ d’acqua tiepida. Versarlo quindi nel latte di pecora e farlo scaldare leggermente a fuoco basso. Togliere dal fuoco ed aspettare che coaguli. La giuncata è...

Torta di bieta de Messisbugo

Torta di bieta de Messisbugo

La ricetta è tratta dal volume di Cristoforo da Messisbugo: "Banchetti, compositioni di vivande et apparecchio generale". Questo libro, comparso per la prima volta a Ferrara nel 1549 postumo, è...

Minestra di pesce

Minestra di pesce

“Per preparar minestre, convien cuocer in acqua il pesce con aggiunta di cipolla e sedano. Cotto che sia, si toglie dall’acqua, si pulisce delle reste. Si fa poi cuocere del farro nello stesso brodo acciocchè...

Lasagna napoletana

Lasagna napoletana

Mettere sul tavolo dell’assemblaggio tutti gli ingredienti del ripieno (i cubetti di provola e fiordilatte , la ricotta setacciata e diluita con il ragù , le salsicce affettate o sbriciolate, le polpettine...

Gnocchi di pappa col pomodoro

Gnocchi di pappa col pomodoro

Tagliare il pane a cubetti e bagnare con il pomodoro. Lasciare riposare per 30 minuti. Tritare finemente la cipolla e soffriggerla con poco olio. Strizzare il pane e amalgamarlo con il soffritto di cipolla, le uova...

Frittelle a strisce

Frittelle a strisce

Setacciare la farina. Sbattere i gialli d'uovo con un pizzico di sale. Fare un buco nella farina, versarci i tuorli d'uovo sbattuti, smetana (o panna), il rum, ed impastare fino ad ottenere un composto sodo. Coprire e...

Menù Carmen di Bizet

Menù Carmen di Bizet

Da Il Grande Libro della cucina francese di Auguste Escoffier Costolette Carmen - Impanare delle costolette d’agnello ed indorarle nel burro fino a completa cottura. Lessare del riso al quale andranno aggiunti piselli...

Cannoncini alla panna

Cannoncini alla panna

Stendete della pasta in una sfoglia rettangolare, e dividetela in strisce della larghezza di due dita. Spennellate ogni striscia con un tuorlo d'uovo sbattuto con poco latte, facendo bene attenzione a non bagnare i...

Biancomangiare di Careme

Biancomangiare di Careme

Ingredienti: Mandorle – zucchero – acqua – latte – vaniglia – colla di pesce – liquore. Preparazione: In un mortaio pestare abbondanti mandorle pelate con un po’ di zucchero ad ottenere una poltiglia, avendo cura di...

Piatti certificati Ristorante Torre del Saracino - Vico Equense (NA)

Piatti certificati Ristorante Torre del Saracino - Vico Equense (NA)

Pulire le cozze e farle aprire in una pentola con 250 cl d’acqua, coperte e a fuoco lento, facendo attenzione a non cuocerle troppo. Sgusciarle e conservarle nella loro acqua passata al passino. Preparare la salsa...

Toast Anna Bolena alla cannella e aringa

Toast Anna Bolena alla cannella e aringa

Questo tradizionale spuntino inglese da servire con il tè (sapore dolce ma forte personalità assimilabile alla Bolena), era tenuto in caldo in appositi piatti coperti anche nei college di Oxford e...

Kimchi alla salsa di soia

Kimchi alla salsa di soia

Mondate i cavoli delle foglie esterne, lavateli, tagliateli in pezzi di 4 centimetri. Metteteli in un vaso di terracotta, bagnate con ¼ di tazza di salsa di soia, mescolate bene e lasciate riposare per...

Insalata di patate all’erba cipollina

Insalata di patate all’erba cipollina

Lessate delle patate in acqua bollente salata. Quando saranno ben fredde pelatele e tagliatele a fette. Preparate un condimento emulsionando olio, succo di limone e aggiungendo sale e pepe. Versate le patate in...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...