NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Storia e proprietà del girasole

Il termine girasole era già conosciuto nel Mediterraneo molto tempo prima che lo "Helianthus annuus" venisse importato nel XVI sec. dalle Americhe. Con il nome d’origine greca “Helianthus” si indicavano piante dotate di movimento eliotropio, dove il fiore era sempre rivolto verso il sole...

Tradizioni di Natale nel mondo

Tradizioni di Natale nel mondo

Riferendo delle tradizioni legate al Natale nel mondo è necessario estendere il discorso ad un periodo più ampio, cioè al ciclo delle feste di fine anno, connesse con il solstizio d'inverno ed il ricambio stagionale....

Storia torta nuziale

Storia torta nuziale

Nei matrimoni delle civiltà antiche mediterranee, quale simbolo di prosperità si gettavano addosso alla sposa dei chicchi di frumento. Intorno al cento a.C. i fornai Romani arricchirono questa consuetudine,...

Edoardo VII e l'amante Rosa

Edoardo VII e l'amante Rosa

Rosa Lewis non era certamente una «lady» eppure il suo nome entra a buon diritto tra quelli dei celebri edoardiani che, con i loro aristocratici cognomi, i loro costumi liberi, la loro raffinatezza ed...

Extravergine di oliva Chianti Classico DOP

Extravergine di oliva Chianti Classico DOP

L’olio extravergine di oliva Chianti Classico DOP presenta un colore verde intenso, con delicate note giallo dorate un odore fruttato di media intensita` ed un sapore decisamente piccante, con amaro di carciofo e...

Corbezzolo il tricolore

Corbezzolo il tricolore

In autunno i cespugli del sempreverde corbezzolo, carichi di bianchi fiori e di frutti rossi, spiccano nei boschi del centro-sud. Gli antichi lo associarono alla dea Carna, protettrice del benessere fisico: con un...

Gastrosofia Natale la festa delle feste

Gastrosofia Natale la festa delle feste

È la festa delle feste, quella che si ripresenta ogni anno puntuale e rassicurante prospettando di tutto e di più… Potremmo definirla colpevole di una vera e propria pandemia della frenesia, che ad ogni latitudini...

7 alimenti più digeribili

7 alimenti più digeribili

La digeribilità di un cibo può essere fondamentale a vantaggio del nostro benessere, in quanto si potrebbero evitare alcuni problemi legati all’apparato gastrico, come la colite, la stitichezza e il meteorismo. Questi...

Gastrosofia dimmi che gelato mangi e ti dirò chi sei

Gastrosofia dimmi che gelato mangi e ti dirò chi sei

La felicità sta nelle piccole cose e dunque la si può trovare anche in un gelato. Su ciò è stato fatto uno studio che ha indagato sul legame che si crea tra il cibo e la sfera emotivo-gratificatoria delle persone,...

Storia origine delle torte salate

Storia origine delle torte salate

Fu soprattutto a partire dal XIII secolo che il pane cominciò a riempirsi di ogni sorta d'ingredienti, carne, pesce, ortaggi erbe, uova, formaggi, secondo la stagione e l'offerta del mercato, le possibilità e i gusti...

Storia e proprietà dei fichi

Storia e proprietà dei fichi

Il fico, per la facilità della sua riproduzione, sembra sia stata la prima pianta coltivata dall’uomo, undicimila anni fa nella zona della Mezzaluna fertile. Molto noto ai popoli dell'antichità, nell’Antico Testamento...

La scienza in cucina... - Pellegrino Artusi

La scienza in cucina... - Pellegrino Artusi

Viaggiando per l'Italia l'Artusi aveva assaggiato maccheroni a Napoli, saltimbocca a Roma, risotto a Milano, così nella sua casa toscana, affiancato dalla cuoca toscana Marietta Sabatini e del "servente" forlivese...

Storia studio delle erbe officinali

Storia studio delle erbe officinali

All'imperatore cinese Chen-Nong, che regnò nel XXVII secolo a.C., viene attribuito il Pen-t'sao (Origine delle erbe), il primo trattato sulle piante medicinali che sia mai stato scritto. In quest'opera Chen-Nong...

Storia fragolina di Sciacca e Ribera

Storia fragolina di Sciacca e Ribera

Pare che le piccole fragole coltivate ancora oggi in quest’area dell’Agrigentino derivino da piantine portate in Sicilia dai reduci di ritorno dalla Grande Guerra. Alcuni soldati siciliani raccolsero nel sottobosco di...

Liquirizia di Calabria DOP

Liquirizia di Calabria DOP

La liquirizia in Calabria è una tradizione, un prodotto della terra e della cultura che nel corso dei secoli ha acquisito un'importanza sempre maggiore. Numerosi documenti storici provano che questa pianta era...

Noci gusto e analisi sensoriale

Noci gusto e analisi sensoriale

Dopo la mandorla, la noce è il tipo di frutta secca più popolare al mondo. È dato praticamente per scontato l'uso delle noci in pasticceria, dove i gherigli contorti sono usati anche come decorazione, oltre che per il...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Maccheroni alla Rossini

Libera riduzione dalla ricetta originale, dettata dal compositore in data 26 dicembre 1866. INGREDIENTI: 200 g di maccheroni; 100 g di burro; 100 g di parmigiano grattugiato; 50 g. di groviera grattugiato; 1 e 1/2 l. di brodo; 10 g di funghi secchi; 2 tartufi tritati; 100 g di prosciutto magro...

Insalata cinese di pollo alla soia

Insalata cinese di pollo alla soia

Pulite, fiammeggiate e lavate un pollo. Ponetelo in una capace pentola coperto con acqua. Unite una cipolla e fate cuocere per un’ora o più, finché il pollo sarà ben cotto. Scolatelo e lasciatelo...

Arancini

Arancini

Per il riso: Lessare del riso al dente; mantecarvi burro, zafferano, formaggio grattugiato ed uovo. Per il ripieno: Soffriggere carne macinata di vitello e fegatini di pollo con una cipolla tritata in pochissimo olio...

Frittelle di sambuco

Frittelle di sambuco

Lavorare della farina con rossi d’uovo, burro fuso, vino bianco, latte, miele e una presa di sale, fino ad ottenere una pastella lascia ma non troppo consistente. Da ultimo, amalgamarvi degli albumi montati a neve...

Escargots à la bourguignonne

Escargots à la bourguignonne

Lavate delle lumache e fatele marianare per due ore in una soluzione di acqua acidulata con aceto e una manciata di sale grosso. Poi, scolatele e mettetele in acqua fredda. Ripetete l'operazione per tre volte e...

Marmellata mirtilli

Marmellata mirtilli

Preparare del succo di mela, ottenuto facendo cuocere alcune mele coperte d’acqua, filtrate dopo che si saranno disfatte. Mettere in una grande casseruola frutti di mirtillo e succo di mela facendo cuocere il...

Toast Anna Bolena alla cannella e aringa

Toast Anna Bolena alla cannella e aringa

Questo tradizionale spuntino inglese da servire con il tè (sapore dolce ma forte personalità assimilabile alla Bolena), era tenuto in caldo in appositi piatti coperti anche nei college di Oxford e...

Piatto Certificato Cremolata per Piero della Francesca

Piatto Certificato Cremolata per Piero della Francesca

In un tegame possibilmente di rame non stagnato o acciaio antiaderente, lavorare con la frusta i rossi d’uovo con lo zucchero, stemperare con poco Marsala e poi aggiungerlo tutto. Passare a fuoco debole, meglio ancora...

Piatti certificati Trattoria La Conca d'Oro - Roccadaspide (SA)

Piatti certificati Trattoria La Conca d'Oro - Roccadaspide (SA)

Si lessano le foglie e le patate, poi le patate vengono sbucciate e schiacciate con la forchetta. Le foglie si scolano e si passano sotto l’acqua fredda. Si soffrigge nella padella dell’olio con aglio e si aggiunge il...

Spiedi di cacio

Spiedi di cacio

“Toy cascio in bria, ch’è grasso, o bufalino, o altro ch’è tenero e grasso; sia mondato, et essendo molto fresco lavalo; phoi lo metti in un bastone fesso in due parti, ovvero ne la rocca e svolgilo al...

Dessert - Biancomangiare alla vaniglia

Dessert - Biancomangiare alla vaniglia

Ingredienti: Latte – stecca di vaniglia – mandorle – colla pesce. Preparazione: Bollire il latte con la vaniglia, levarlo dal fuoco, aggiungervi la colla di pesce ammollata, e lasciar raffreddare. Pestare finemente le...

Artolagano

Artolagano

E’ un’impasto legato alla civiltà ellenica. Può essere realizzato partendo dalla pasta del pane, alla quale si aggiunge latte, olio, strutto, pepe, sale e vino. Dopo aver amalgamato questi ingredienti,...

Sopa coeada di colombaccio

Sopa coeada di colombaccio

I contadini/cacciatori di un tempo dovevano provvedere a sfamare le famiglie con ciò che riuscivano a coltivare ed a cacciare, quando le prede non erano sufficienti da sole a sfamare la famiglia bisognava...

Arancino al ragu fritto

Arancino al ragu fritto

Tritare la cipolla e farla soffriggere in un tegame con 4 cucchiai di olio, unitevi la carne od il macinato, di manzo o vitello e di pollo, i piselli ed il trito di sedano, prezzemolo, basilico, carote, e farli...

Mostaccioli de San Francesco

Mostaccioli de San Francesco

Amalgamare il miele con le mandorle tritate, la scorza grattugiata dell’arancia, il burro e mezzo cucchiaino di cannella e pepe. Unire, quindi, la farina, il sale, il lievito e il mosto ad ottenere un composto...

Taccozze alla molisana

Taccozze alla molisana

Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro ed aggiungete al suo interno il sale e l’acqua, un po’ per volta. Impastate il tutto e quando avrete ottenuto la giusta consistenza, continuate a lavorare l’impasto...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...