NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Storia fritti dolci o salati

Già nella cucina dell’antica Roma si usava friggere i cibi. Fra i primi oli di semi di cui si ha notizia c’è quello di mais, che risalirebbe al 3000 a.C. ai tempi dei Maya, mentre il più comune per gli Incas era ottenuto dai semi d’arachide. Intorno al ‘700 arrivò in Europa dall’Asia l’olio di...

Carciofo di Perinaldo

Carciofo di Perinaldo

Perinaldo è un piccolo borgo della vallata del Crosia, all’estremità ovest della Liguria. Una valle ricca di uliveti, la cui coltivazione è citata in documenti del XII secolo, e nota per la...

Storia del tè

Storia del tè

Il tè è un notissimo infuso (o tisana) ricavato dalle foglie (spesso miscelate con altre spezie, erbe o essenze) di una pianta legnosa, la "Camellia sinensis". La più antica bevanda...

Glossario Gastronomico CE/D

Glossario Gastronomico CE/D

cefalo - Ha una grossa testa, e questa in greco si chiama kephalé. All'anagrafe della lingua gli sono parenti la cefalea e l'encefalogramma. cenci - Pasta dolce di uova, farina e qualche goccia di anice,...

Storia dolci della befana europei

Storia dolci della befana europei

Nel periodo della befana i miei ricordi sono ricchi di sapori e profumi... alimentari! Ricordo un anno che mi trovavo a Bellinzona, all'ombra dei castelli e della muraglia, severi e grandiosi siti UNESCO, individuai...

Importanza orto nella storia

Importanza orto nella storia

Carlo Magno già alla fine dell'VIII sec. riconosceva l’importanza dell’orto nel suo Capitulare de villis. In questo trattato è possibile leggere: “volumus quod in horto omnes herbas habeant” (vogliamo che nell’orto ci...

Pecorino di Picinisco DOP

Pecorino di Picinisco DOP

Il pecorino di Picinisco DOP è un formaggio di forma cilindrica a facce piane, a latte crudo e a pasta cruda, ottenuto da latte ovino delle razze di Sopravissana, Comisana, Massese o incroci con almeno una di queste...

Storia del mandarino

Storia del mandarino

Prende il nome dai funzionari dell’antico impero cinese dal quale proviene. Fu introdotto in Europa nella prima metà dell’800 come pianta ornamentale, precisamente approdò a Malta quale curiosità botanica, e più tardi...

Dai monzù alla democratizzazione garibaldina

Dai monzù alla democratizzazione garibaldina

Dai monzù alla “democratizzazione” garibaldina. Se maccheroni e spaghetti costituiscono, rispettivamente, il simbolo e il vessillo del sud e del nord, un importante ruolo nell’interscambio fra questi due modi...

Gastrosofia cibi strani nel mondo

Gastrosofia cibi strani nel mondo

Il mondo dell’enogastronomia è un intreccio di usi e costumi, un connubio che l’essere umano ha con l’esigenza di scoprire nuovi sapori, unica chiave d’accesso, forse, alle difficili porte delle incertezze culturali....

Futuristi e Taverna del Santopalato

Futuristi e Taverna del Santopalato

Al lancio del Manifesto della Cucina Futurista suguì l'8 marzo del 1931 l’inaugurazione della taverna «Santopalato» di Torino, dopo una febbrile giornata di intenso lavoro nella cucina, dove i...

Storia e proprietà del geranio in cucina

Storia e proprietà del geranio in cucina

Parlando di geranio, si pensa subito ai fiori che decorano tanti balconi, e l'idea di inserirli in cucina risulta davvero peregrina. Ma di tutt'altra pianta si tratta: il geranio odoroso, infatti, ha foglie profumate...

Storia dell'alimentazione antico romana

Storia dell'alimentazione antico romana

La Roma di Romolo e Remo (VIII sec. a.C.) e delle cento famiglie che si erano prodigate per innalzarla agli altari di una fama ancora lungi dall'essere consolidata, associò ben presto ai suoi interessi...

Gastrosofia scienza multidisciplinare del gusto

Gastrosofia scienza multidisciplinare del gusto

La Gastrosofìa è un campo di studi che si pone domande e riflette sul modo d'alimentarsi dell'uomo, indagando sul senso del nutrire sia mente che corpo. E' una scienza che investiga nell'applicazione concreta delle...

Storia del sanguinaccio

Storia del sanguinaccio

Il sanguinaccio è un salume del centro Italia, già conosciuto dai Romani, fatto con il sangue coagulato del maiale. Per ottenerlo vengono cotte e macinate grossolanamente le cotenne e tutte le parti...

Storia dell'anatra

Storia dell'anatra

Poiché l’anatra appartiene alla selvaggina, gli uomini la cacciavano con l’arco, le donne e i fanciulli con le reti. La sua caccia in palude offriva all’etrusco una delle sensazioni più raffinate,...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Uovo al tegamino

L’uovo in padella (o all’occhio di bue) – dopo una pausa nel back office della buona tavola – è tornato a essere il goloso protagonista di tante avventure culinarie. In effetti quando si pensa alle uova all’occhio iniziano a materializzarsi gli spettri della cucina mordi e fuggi – della serie –...

Mezze maniche con radicchio taleggio noci

Mezze maniche con radicchio taleggio noci

Tritare finemente gli scalogni e appassire con l’olio in una padella antiaderente. Unire il radicchio tagliato sottilmente e saltarlo per pochi secondi. Aggiungere le noci sbriciolate. Salare e pepare. Sfumare con...

Cavolfiori in salsa alla moda dello Stefani

Cavolfiori in salsa alla moda dello Stefani

Per il cavolo: Pulire e lavare un cavolfiore, dividerlo in tante cimette, lessarlo in acqua salata e scolarlo leggermente al dente. Per la salsa: Nel frattempo in un tegamino saltare con un po’ di burro dei pistacchi...

Crostini di fegatini di pollo

Crostini di fegatini di pollo

Tritate finemente una cipolla e fatela imbiondire in 2 cucchiai di olio e 2 cucchiai di burro. Unite quindi dei fegatini tagliati grossolanamente. Cuocete bagnando ogni tanto con il vino. Dopo circa una mezz’oretta...

Ciole di cavallo

Ciole di cavallo

La signora Chiara, barese verace abitante nel borgo antico, mi ha spiegato la lunga preparazione che consiste, innanzitutto, nel farsi dare dal macellaio di fiducia la parte terminale dell’intestino, il colon retto...

Prosciutto alla Metternich

Prosciutto alla Metternich

Fondere in una padella o tegame una noce di burro e un cucchiaio di sugo di carne diluito con del Marsala. Far ridurre (restringere, addensare) il tutto a fuoco basso. Meglio usare una padella larga e bassa per questa...

Conserva di pomodori campani

Conserva di pomodori campani

Prendere dei pomodori San Marzano, lavarli, tagliarli a pezzettoni, e privarli dei semi. Lavare accuratamente delle bottiglie, e riempirle dei pomodori aggiungendo qualche foglia di basilico, uno spicchio d’aglio e...

Zuppa Regina dell'Artusi

Zuppa Regina dell'Artusi

Vogliamo proporvi questa interpretazione della minestra della regina fatta dell’Artusi, il quale diceva che dal nome si doveva giudicare come la migliore di tutte le zuppe. “Si fa colle carni bianche del pollo arrosto...

Insalate varie di arance

Insalate varie di arance

Scorzette di arance al cioccolato - Le bucce possono essere usate privandoli totalmente del bianco della pellicina, tagliate a listelli immergerli nel cioccolato fuso, scolate e asciugate su un foglio di carta...

Tortelli di carnevale

Tortelli di carnevale

Impastare la farina con le uova. Ricavare una sfoglia sottile. A parte, preparare il ripieno, mescolando la ricotta con le uova e la cannella in polvere. Distribuire, con un cucchiaio, il ripieno sulla sfoglia. La...

Frittata di cipolle rinascimentale

Frittata di cipolle rinascimentale

Affettate delle cipolle e mettetele a stufare in una padella con strutto (o olio) ed acqua, mescolando di tanto in tanto affinché non siano ben appassite. Per la frittata, sbattere delle uova in una terrina, assieme a...

Malafanti

Malafanti

Un piatto rituale che veniva consumato per Carnevale, tipico anche nel Polesine, nel Padovano e nelle nostre campagne, tramandato di generazione in generazione, dai tanti nomi suggestivi quanto misteriosi, è quello...

Zuppa di fagioli (ciorba de fasole)

Zuppa di fagioli (ciorba de fasole)

Mettete a bagno in acqua tiepida i fagioli per 4-5 ore; tagliate la pancetta a cubetti. Mettete in una pentola i fagioli con la pancetta, aggiungete 2 litri di acqua, mettete la pentola sul fuoco dopo aver regolato di...

Brodo di giuggiole

Brodo di giuggiole

Prendete delle giuggiole mature e lasciatele avvizzire in locali areati e freschi in modo che diventino più tenere e la buccia appaia simile a quella dei datteri. Snocciolate le giuggiole, passatele in un...

Timballo di maccheroni in crosta

Timballo di maccheroni in crosta

Fate un soffritto di cipolla, aggiungete la carne di maiale, bagnate con il vino e lasciate evaporare. Quando il tutto sarà amalgamato, aggiungete la passata di pomodoro, sale, pepe e portate a fine cottura il sugo....

Zucca fritta alla Mazzini

Zucca fritta alla Mazzini

Levare la scorza alla zucca e privarla dei semi, tagliarla a fette non molto spesse. Metterle in una casseruola aggiustare di sale, coprire con il latte e far cuocere per circa 10 minuti e scolarle. In una terrina...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...