NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Storia e proprietà lampasciuoli di Capitanata

L’uso di questo bulbo è antichissimo, sono in molti a parlarne. Così sappiamo che erano usati dagli Egiziani e dagli Iraniani e che ad esso venivano attribuite proprietà terapeutiche e addirittura afrodisiache. Per i Romani e i Greci rappresentava un alimento di grande importanza alimentare...

Salumi friulani

Salumi friulani

Il Friuli Venezia Giulia è terra d’incontro fra latinità e mondo slavo-germanico, con confini estesi tra Prealpi e Adriatico, all’interno dei quali si susseguono zone di tipicità autoctone. E’ in...

Extravergine di oliva Penisola Sorrentina DOP

Extravergine di oliva Penisola Sorrentina DOP

L’olio extravergine di oliva Penisola Sorrentina DOP presenta un colore dal verde al giallo paglierino piu` o meno intenso, un odore fruttato ed un sapore fruttato con media o debole sensazione di amaro e leggero...

Storia pan di spezie

Storia pan di spezie

La sua lontana origine potrebbe essere indiana o persiana. Gli antichi Greci ne erano golosi: sappiamo che lo chiamavano “melitales”, ma è impossibile stabile quali spezie entrassero in questo impasto di...

La sete del Genio

La sete del Genio

Il vino ha dalla sua, una splendida letteratura. Ricorrenze familiari, incontri ufficiali, transazioni d'affari, tutto viene salutato con un calice colmo di questa bevanda. Col vino gli antichi combattenti lavavano le...

Sandro Botticelli e l'osteria delle Tre Rane

Sandro Botticelli e l'osteria delle Tre Rane

Sandro Filipepi detto Botticelli, figlio di un conciatore di cuoio, fu uno dei maggiori pittori del '400 fiorentino. La prima notizia su di lui la fornisce il padre quando, in una dichiarazione del 1458 agli Uffizi...

7 consigli per fare un panino perfetto

7 consigli per fare un panino perfetto

Ci piace pensare che la ricerca del panino perfetto sia un pò come la ricerca di un Sacro graal gastronomico; per questo eccovi alcuni argomenti utili a riconoscerlo se lo incontrerete nella vostra strada. Materie...

Storia basilico genovese Dop

Storia basilico genovese Dop

Il Basilico Genovese DOP presenta foglie di forma ovale e convessa, di dimensioni medio-piccole e colore verde tenue. Il suo profumo è delicato e non presenta quella traccia di menta che invece si riscontra in altre...

Consolato AIGS Giappone e simboli italiani

Consolato AIGS Giappone e simboli italiani

Un giro d'Italia gastronomico con ricette tipiche del Trentino, Veneto, Piemonte, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Campania e Sicilia. Durante la serata, allestita con una esposizione di quadri, si è ascoltata...

Storia arancini di riso

Storia arancini di riso

Gli arancini o arancine di riso rappresentano spesso il primo incontro gastronomico con la cucina siciliana, dove il cibo di strada viene offerto a tutte le ore da friggitorie, forni e bancarelle. Gli arancini,...

Storia polpette e polpettoni

Storia polpette e polpettoni

Le polpette hanno conosciuto nei secoli un successo indiscusso anche se, in un arco di tempo così ampio, hanno mutato più volte composizione, cottura, presentazione. Assente nei nostri ricettari trecenteschi, il...

Albo Ambasciate Gastronomiche distretto CENTRO

Albo Ambasciate Gastronomiche distretto CENTRO

Albo Ambasciate Accademia Italiana Gastronomia Storica AREA CENTRO presso ristoranti, enoteche, wine bar e strutture ricettive di vario genere (alberghi, country house, dimore d’epoca, agriturismo, b&b) che...

Bugie e comunicazione gastronomica

Bugie e comunicazione gastronomica

Un aspetto importante della comunicazione gastronomica è legato ai pericoli della cattiva informazione. Ciò che mangiamo ogni giorno è al centro di messaggi contraddittori che ci lasciano confusi...

Mango gusto e analisi sensoriale

Mango gusto e analisi sensoriale

Il mango è il frutto di un albero sempreverde, con un sapore dolce con sentori fruttati e cremosi, oltre che floreali, e spesso accenni di resina. Vi sono molte cultivar e paesi produttori: in base alle origini e al...

7 panini italiani più popolari

7 panini italiani più popolari

Un'indagine Doxa evidenzia quali sono i requisiti del genere di panino preferito dagli italiani. Momento della scelta: l'85% guarda alla bontà e alla qualità. Solo dopo viene considerata la capacità di saziare...

Gastrosofia cibo e piacere

Gastrosofia cibo e piacere

Nel IX libro della Repubblica, successivo a quello in cui venivano poste le basi alimentari della città-stato, il II, Platone affronta lo spinoso argomento dei piaceri del corpo e in particolare del piacere fisico del...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Crema al vinsanto e cantucci

Amalgamare con la frusta i tuorli con lo zucchero ed il sale. Quindi aggiungere il vin santo, poi la farina ed infine il latte. Versare tutto il composto in una casseruola e portare ad ebollizione per qualche minuto per farlo addensare, facendo attenzione a non farlo attaccare sul fondo....

Piatti certificati Casa Rossa Ristorante - Asiago (VI)

Piatti certificati Casa Rossa Ristorante - Asiago (VI)

rosolare in una padella uno spicchio d'aglio, che poi sarà tolto, con olio e burro assieme al mazzetto d'aromi, tagliare la polpa d'oca a pezzetti ed aggiungerla al sugo, dopo un po' bagnare con del buon vino...

Timballo di maccheroni

Timballo di maccheroni

E’ un piatto napoletano da re, quel timballo medievale di maccheroni a tre strati, condito con cacio grattugiato, cannella, fette di provola fresca e abbondante butirro; spruzzato poi di acqua di rose, e lasciato...

Cartellate pugliesi

Cartellate pugliesi

Dolci che accompagneranno i pranzi e le cene di ogni famiglia pugliese per tutto il periodo delle feste e, tutte le donne, ognuna con un compito ben preciso, vengono coinvolte nella preparazione. C’è chi tira la...

Rametti di San Sebastiano

Rametti di San Sebastiano

Ingredienti: Farina, Miele, Arancia, Bicarbonato. Preparazione: Fate fondere il miele a bagnomaria. Quando sarà fluido, trasferitelo in una terrina e mescolatelo con la farina, il bicarbonato e la scorza...

Cubo di anguria

Cubo di anguria

Ingredienti: cocomero - kiwi - formaggio feta - mandorle - fragole o frutti di bosco - foglie di menta. Preparazione: dividete in cubetti di uguale misura anguria, kiwi e feta. Con i tocchetti ottenuti montate un cubo...

Torta di ciliegie

Torta di ciliegie

Snocciolare delle ciliegie e lasciarle macerare in frigo, amalgamate con zucchero, succo di limone e buccia di limone tagliata a grosse fette. Nel frattempo tagliare del pan di spagna in tre strati e preparare della...

Orata alle melanzane

Orata alle melanzane

Fare un brodo mettendo sul fuoco una pesciera con acqua, sale, grani di pepe, carota e sedano puliti; togliere dal fuoco e lasciar raffreddare. Rimettere la pesciera sul fuoco con all’interno un’orata ben pulita,...

Biscotti o ossa de morti

Biscotti o ossa de morti

Sbattere le chiare con lo zucchero, unire le mandorle tritate, la farina e il bicarbonato. Incorporare farina per ottenere un impasto duro. Formare dei serpentelli spessi quanto un dito e dividerli in tanti piccoli...

Pomodori ripieni alla Leonardi

Pomodori ripieni alla Leonardi

Ingredienti: Pomodori – pane – brodo – carne di pollo – burro – grana – cipolla – carota – pancetta – prosciutto sale – pepe. Preparazione: Lavate ed asciugate dei pomodori, togliete il loro interno e metteteli a...

Sfrappole (senza glutine)

Sfrappole (senza glutine)

Disporre la farina a fontana assieme al lievito, aggiungere il burro morbido, lo zucchero l’uovo e la scorza di Limone a piacere. Lavorare bene l’impasto e tirate una sfoglia sottile e tagliate le Sfrappole con una...

Torta di bieta de Messisbugo

Torta di bieta de Messisbugo

La ricetta è tratta dal volume di Cristoforo da Messisbugo: "Banchetti, compositioni di vivande et apparecchio generale". Questo libro, comparso per la prima volta a Ferrara nel 1549 postumo, è...

Uova sode fritte alla templare

Uova sode fritte alla templare

Fate 4 uova sode: mettetele in un tegame coperte d’acqua, portate a ebollizione e fatele bollire per 10 minuti. Lasciatele raffreddare per 5 minuti, poi sgusciatele e tagliatele a metà per il senso della lunghezza....

Medrota giudea

Medrota giudea

Tagliare del formaggio Cheddar (o parmigiano) a tocchetti, e friggerlo in un tegame con olio e spicchi d’aglio interi affinché non prenda un colore dorato. Aggiungere nella casseruola una melanzana pelata e...

Bazzoffia - zuppa di verdure

Bazzoffia - zuppa di verdure

Era un piatto stagionale. In passato, infatti, la bazzoffia si mangiava solo tra aprile e maggio, nel periodo dell’ultima raccolta dei carciofi (la carciofella, una via di mezzo tra il cimarolo e il carciofino, è un...

Doro Wot - pollo speziato in salsa etiope

Doro Wot - pollo speziato in salsa etiope

Affettate le cipolle e soffriggetele nell’olio caldo per 10 minuti. Tritate gli spicchi d’aglio e grattugiate lo zenzero; aggiungeteli alla cipolla e lasciate soffriggere ancora un paio di minuti. Dopodiché...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...