NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Tradizioni culinarie del Carnevale

Goethe diceva che il Carnevale non era una festa che si offriva al popolo, ma una festa che il popolo offriva a se stesso, dove il mondo si rovesciava, si sbeffeggiavano le autorità, e il servo diventava padrone e il padrone servo. Questo evento ha le sue radici storiche nella festa in...

Necci toscani

Necci toscani

I Necci o "Nicci" sono frittellone preparate arrotolando della ricotta in una grossa cialda fatta a base di farina di castagne. Rappresentano uno degli alimenti tipici dell’Appennino pistoiese e della...

Dolci tradizionali Valle d'Aosta

Dolci tradizionali Valle d'Aosta

Le materie prime dei dolci della Valle d’Aosta sono quelle di montagna: latte e panna, castagne e miele, mele Renette e pere Martin Sec, con l’aggiunta di mandorle e spezie, cioccolato e caffè, transitate dal...

Piantaggine e pozioni d'amore

Piantaggine e pozioni d'amore

Il suo nome scientifico "Plantago" deriva dal latino “planta” che descrive la forma di piede che hanno le foglie di alcune specie. La piantaggine è una pianta erbacea che annovera circa 270 specie tra...

Ambra Grigia

Ambra Grigia

L’ambra grigia è una sostanza di consistenza cerosa che il capodoglio secerne dalla cistifellea, sembra per proteggere le pareti intestinali dalle lesioni del becco corneo dei calamari giganti di cui il cetaceo...

Ricotta di Bufala Campana Dop

Ricotta di Bufala Campana Dop

Anticamente la ricotta di bufala veniva avvolta in piccoli pezzi di canapa. Era un packaging abbastanza curato per quei tempi, fatto anche per proteggerne la bontà e genuinità. Bontà e...

Meccanizzazione della PASTA SECCA

Meccanizzazione della PASTA SECCA

Se fra Trecento e Quattrocento il catalogo delle paste alimentari è gia delineato nelle sue componenti fondamentali (lasagne, ravioli, maccheroni, vermicelli, gnocchi), sarà tra il Cinquecento e il Seicento che...

triglia la delicata

triglia la delicata

Con questo nome si identificano due distinte specie di pesci marini: la triglia di scoglio e quella di fango. La distinzione fra le due è tutt’altro che accademica: quella di fango può anche essere...

Petronilla e il Cucchiaio d'argento

Petronilla e il Cucchiaio d'argento

Nel 1938, in periodo di preparazione bellica, viene pubblicato il testo "200 Suggerimenti per... questi tempi" di Petronilla. Il volume, oltre ad essere un valido esempio di cucina povera, è...

Storia dei panpepati

Storia dei panpepati

La ricetta di questo antico dolce speziato di forma rotonda è presente con diverse varianti in regioni come Toscana, Emilia Romagna, Umbria e Lazio. L'antenato del panpepato sarebbe il melatello, un semplice...

Il digiuno nella chiesa antica - Testi siriaci, latini e greci

Il digiuno nella chiesa antica - Testi siriaci, latini e greci

Ha ancora rilievo argomentare di digiuno, e in particolare che cosa è? Perché talvolta viene confuso con la parola – dieta – che significa “tenore di vita” o “regime alimentare”? Se l’alba del digiuno...

Extravergine di oliva Riviera Ligure DOP

Extravergine di oliva Riviera Ligure DOP

L’olio extravergine di oliva Riviera Ligure DOP e` accompagnato da una delle seguenti menzioni geografiche aggiuntive: Riviera dei Fiori, Riviera del Ponente Savonese e Riviera del Levante. Il Riviera dei Fiori...

Campania dal Falerno al Taurasi

Campania dal Falerno al Taurasi

Dal punto di vista storico vinicolo la zona più interessante della Campania è situata tra il monte Massico e i Campi Flegrei. Ai piedi del Massico s’installò la tribù Falerna, diventata...

Patata cibo andino

Patata cibo andino

All’epoca della conquista dell'America la patata era il principale alimento delle popolazioni indigene delle Ande, dove il mais non cresce ed era perciò venerata con riti propiziatori cruenti e perfino...

Glossario Gastronomico  E/F

Glossario Gastronomico E/F

elisir - Con al iksir gli arabi indicano la pietra filosofale, il medicamento balsamico. Si tratta d'una miscela misteriosa con cui gli alchimisti speravano di tramutare i metalli in oro. L'elisir di lunga vita...

SALAME di Sant’Angelo

SALAME di Sant’Angelo

Al centro della storia mediterranea, la Sicilia ha assorbito nel volgere dei millenni l’influsso di civiltà diverse che hanno lasciato un patrimonio storico artistico unico. I templi greci, i castelli normanni,...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Crostoli o chiacchiere di carnevale

Dolce della tradizione veneta di carnevale sono i “galani” o crostoli. A seconda della regione vengono chiamati in diverso modo: “chiacchere” in Lombardia, “bugie” in Piemonte e “cenci” in Toscana per esempio. Nomi diversi per questi stessi deliziosi dolci che non sono altro che le antiche...

Paella alla valenciana

Paella alla valenciana

In una grossa padella far imbiondire una cipolla tritata insieme a dell'aglio, unire tocchetti di pomodori pelati, peperoncino, maiale e manzo; bagnare con del vino bianco, coprire e far cuocere per venti minuti;...

Pere Ubriache

Pere Ubriache

Lavate delle pere coscia acerbe. Sistematele in una casseruola che possa contenerle in piedi. Unite vino rosso, acqua, abbondante zucchero, pezzetti di cannella e chiodi di garofano. Coprite e fate cuocere a fuoco...

Straccetti di manzo glassati al caffè

Straccetti di manzo glassati al caffè

Tagliare la carne a fettine sottili quindi ancora a striscioline. Tritare finemente la cipolla e l’aglio. Tagliare a listarelle il peperone privandolo dei semi. Mettere la carne a marinare con il vino bianco, la...

Maccheroni alla chitarra

Maccheroni alla chitarra

Questa ricetta tipica abruzzese si prepara con la chitarra, telaio rettangolare di legno munito di sottilissimi fili d'acciaio. Impastate della farina con uova ed una presa di sale. Appena la pasta sarà...

Minestrone delle virtù

Minestrone delle virtù

Piatto abruzzese, questo minestrone si ricollega a riti propiziatori e pagani. Le «virtù» a cui si riferisce il nome sono quelle richieste tradizionalmente alla donna di casa. Secondo la ricetta...

Gran Fritto con verdurine croccanti

Gran Fritto con verdurine croccanti

Lavare e tagliare tutte le verdure a bastoncino dello spessore di 3 mm. circa Mentre la cipolla va tagliata ad anelli sempre dello stesso spessore poi salarle e metterle in un colino con vaschetta sotto per...

Piatti certificati Albergo Orfeo Ristorante da Beppino - Sansepolcro (AR)

Piatti certificati Albergo Orfeo Ristorante da Beppino - Sansepolcro (AR)

Cosa ci vole e come si prepara - Mettete sul fuoco una capace pentola con l'acqua per cuocere la pasta. Raschiate i residui terrosi dai gambi dei porcini, puliteli con un canovaccio umido, quindi tagliate gambi e...

De lasanis

De lasanis

Utilizzare della pasta di pane lievitata tirata a sfoglia molto sottile, e farne dei quadrati. Gettarla in acqua bollente già salata e scolarla poco dopo che avrà ricominciato a bollire. Adagiare la...

Piatti certificati Ristorante Casino del Diavolo - Matera

Piatti certificati Ristorante Casino del Diavolo - Matera

Tagliare il pane a tocchetti, in un tegame con acqua abbondante già salata, versare le rape, a cottura pronta versare il pane a tocchetti, 3-4 minuti di cottura scolare e versare in una coppa, a parte in una...

Gnocchi di patate burro e grana

Gnocchi di patate burro e grana

Ingredienti: Patate – farina – uovo – burro – formaggio grana – salvia-sale. Preparazione: Lavare e lessare delle patate con la buccia in acqua fredda. Mettere sulla spianatoia della farina, le patate precedentemente...

Caciocavallo all'argentiera

Caciocavallo all'argentiera

Molti gli aneddoti su questo piatto tipico. Il più noto racconta la storia di un argentiere palermitano che, durante le sue difficoltà economiche lo preparava spesso, finendo per invadere tutto il...

Ciambellone all’olio

Ciambellone all’olio

Sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa. Aggiungere la farina, l’olio, il latte, il lievito, la scorza grattugiata e il succo del limone. Imburrare ed infarinare una stampo da ciambellone o...

Piatti certificati La Muciara Nello El Greco - Porticello (Santa Flavia PA)

Piatti certificati La Muciara Nello El Greco - Porticello (Santa Flavia PA)

Praticare nelle fette di tonno delle piccole cavità in cui sistemare il caciocavallo grattugiato insieme ad un trito d’aglio e menta. Infarinare leggermente il pesce e farlo soffriggere in olio a fuoco allegro....

Sarde in saor

Sarde in saor

Eviscerate le sardine, togliete la testa, lavatele e asciugatele. Se preferite potete anche spinarle, ma tenetele unite come avessero ancora la lisca aiutandovi con uno stecchino, che poi toglierete, per impedire che...

Piatto di dentice, d’orata, di cefalo

Piatto di dentice, d’orata, di cefalo

Prendi i pesci e preparali, scottali, scottali e tritane la polpa. Sguscia poi delle ostriche. Aggiungi nel mortaio 12 grani di pepe, bagna con la salsa, lavora. Aggiungi ancora una tazza di salsa, una tazza di vino...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...