NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Cassata siciliana

Questa ricetta tradizionale siciliana avrebbe una radice millenaria ricollegata al culto religioso del sole, dove la forma rotonda del dolce simboleggiava elemento di fertilità, rinascita e resurrezione. Una preparazione antenata della cassata sembrerebbe essere quella raffigurata su...

La pesca degli Etruschi

La pesca degli Etruschi

Scrittori greci e latini definiscono gli Etruschi (Tirreni): “i signori assoluti e incontrastati dei mari che bagnano la penisola italica”. Forti di un’efficiente marina da guerra, utilizzata per la protezione dei...

Storia del TE'

Storia del TE'

Il tè è un notissimo infuso (o tisana) ricavato dalle foglie (spesso miscelate con altre spezie, erbe o essenze) di una pianta legnosa, la "Camellia sinensis". La più antica bevanda...

Panelle palermitane

Panelle palermitane

Le panelle rappresentano uno dei cibi di strada più rinomati di Palermo, e sono la variante fritta della farinata di ceci. Questa sorta di schiacciate di piccole dimensioni testimoniano la storia dei popoli...

Testarolo artigianale pontremolese

Testarolo artigianale pontremolese

La cottura nel testo è una modalità di cottura dei cibi autoctona della Lunigiana, simile a tecniche praticate nella parte meridionale del bacino del Mediterraneo. Nel testo si cuoce il testarolo, un...

Su pane guttiau di Barbagia

Su pane guttiau di Barbagia

La cucina sarda moderna è un miscuglio, a volte confuso, di concetti gastronomici della cucina “povera” e della cucina “aristocratica”. Fin dall’antichità, anche in Sardegna, vi era distinzione tra...

Vino degli Etruschi

Vino degli Etruschi

Questo prodotto della terra appartiene, insieme al pane e all’olio, agli elementi base della nostra cultura gastronomica. Ripercorrere la storia del vino significa scrivere la storia dell'uomo. Sapere e Sapore,...

 Susine bianche di Monreale

Susine bianche di Monreale

Il susino, insieme agli agrumi - arance e mandarini in particolare – è una delle coltivazioni tradizionali della Conca d'oro insieme a gelsi, nespoli, fichi. Un tempo nei giardini intorno a Palermo se ne...

Frodi alimentari dal taverniere al mugnaio

Frodi alimentari dal taverniere al mugnaio

Esiste un’aneddotica secolare, talvolta confermata dalla tradizione scritta, intorno alle frodi alimentari perpetrate a danno dei consumatori. Dal tavernire che allunga il vino con l’acqua, al mugnaio che mescola...

Glossario Gastronomico  E/F

Glossario Gastronomico E/F

elisir - Con al iksir gli arabi indicano la pietra filosofale, il medicamento balsamico. Si tratta d'una miscela misteriosa con cui gli alchimisti speravano di tramutare i metalli in oro. L'elisir di lunga vita...

Tradizioni e cibi della Maremma

Tradizioni e cibi della Maremma

La storia della cucina della città di Grosseto e della Maremma grossetana è strettamente legata, oltre alla miseria endemica che si è protratta in questa terra per vari secoli (cantata con le...

Petronilla e il Cucchiaio d'argento

Petronilla e il Cucchiaio d'argento

Nel 1938, in periodo di preparazione bellica, viene pubblicato il testo "200 Suggerimenti per... questi tempi" di Petronilla. Il volume, oltre ad essere un valido esempio di cucina povera, è...

Favata sarda

Favata sarda

La Favata sarda (faada, fae e lardu) è un piatto, molto antico, e gli storici, finora, non sono riusciti a tracciarne i natali e l’evoluzione. E’ una preparazione di origine “povera”, fatta di ritagli e parti...

Gallina Padovana

Gallina Padovana

La sua origine non è chiara, ma fra tutte le ipotesi c’è una più probabile di altre. Nel Trecento il marchese Giacomo Dondi dall’Orologio, medico e astronomo padovano, durante una visita in...

Regolette di ghiotta felicità agostana

Regolette di ghiotta felicità agostana

In questo periodo dell'anno la maggior parte di noi ha più tempo libero da trascorrere a casa o in villeggiatura. Per soddisfare le nostre emozioni il calendario gastronomico del mese è scandito da...

Mandorla di Toritto

Mandorla di Toritto

Il mandorlo è una pianta robusta e rustica che cresce bene anche su terreni poveri, poco profondi e aridi. Per questo rappresenta una risorsa preziosa e insostituibile per alcune zone del meridione d’Italia. Di...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Minestra di riso e patate

Prendere lo scalogno e affettarlo bene, con taglio regolare. Soffriggerlo nel burro con l’aglio. Unire le patate e le foglie di salvia insaporendo per circa 10 minuti sino ad ottenere un composto cremoso. Attenzione: se le patate sono tagliate a crudo la cottura dovrà durare almeno il...

Sfogliolata al basilico

Sfogliolata al basilico

Dividere la pasta da pane in due parti uguali e stendere due sfoglie sottili. Mettere una sfoglia in una teglia di adeguate dimensioni, preventivamente unta con olio. Dopo aver lavato ed asciugato con carta assorbente...

Brighelle a base di pasta choux farcita

Brighelle a base di pasta choux farcita

Versare in una casseruola l'acqua e il burro e cuocere a fuoco vivace. Quando inizia a bollire aggiungere la farina tutta insieme e mescolare fino a quando il composto sarà omogeneo e si staccherà dai...

Gnocchi di patate burro e grana

Gnocchi di patate burro e grana

Ingredienti: Patate – farina – uovo – burro – formaggio grana – salvia-sale. Preparazione: Lavare e lessare delle patate con la buccia in acqua fredda. Mettere sulla spianatoia della farina, le patate precedentemente...

Panchon spagnolo

Panchon spagnolo

Ingredienti: Farina di grano, Lievito naturale, Acqua, Sale, Burro, Zucchero, Foglie di verza. Preparazione: Impastare la farina con l’acqua, il lievito e il sale. Ottenere dei pani tondi che vanno avvolti in foglie...

Carpaccio al salmone finlandese (Graavilohi)

Carpaccio al salmone finlandese (Graavilohi)

Tagliare il salmone in due nel senso della lunghezza. Togliere tutte le eventuali spine. Lasciare al suo posto la pelle. Cospargere le due metà con gli tutti gli ingredienti e unirle dai lati della polpa, con...

Piatti certificati Fortezza Normanna Villa Cirelli - Vairano Patenora (SA)

Piatti certificati Fortezza Normanna Villa Cirelli - Vairano Patenora (SA)

Mettere in una casseruola di acciaio i tuorli d'uovo, lo zucchero, battere con una frusta finchè il tutto diventi montato e ben amalgamato, aggiungere agrumi caramellati e la gelatina precedentemente bagnata in...

Piatti certificati Trattoria La Conca d'Oro - Roccadaspide (SA)

Piatti certificati Trattoria La Conca d'Oro - Roccadaspide (SA)

Si lessano le foglie e le patate, poi le patate vengono sbucciate e schiacciate con la forchetta. Le foglie si scolano e si passano sotto l’acqua fredda. Si soffrigge nella padella dell’olio con aglio e si aggiunge il...

Zuppa alla Corsa

Zuppa alla Corsa

tagliare e pelare pomodori, zucchine, patate e una verza. Riempire d'acqua salata una pentola grande, aggiungendo del pepe all'acqua. Bollire nell'acqua aglio, fagioli, 100 grammi di prosciutto per circa un'ora, e al...

Farinella pugliese

Farinella pugliese

INGREDIENTI: Farina di ceci - Farina d’orzo - Acqua - Sale - Buccia d’arancia - Buccia di limone - Cannella - Fichi secchi o gherigli di noce. ESECUZIONE: Preparare una polentina di ceci e orzo con acqua e sale....

Orata alla cartaginese

Orata alla cartaginese

Prendere dei filetti di orata e infarinarli. In una padella scaldare dell’olio d’oliva e adagiarvi i filetti. Quando saranno ben dorati toglierli dal tegame, scolarli con cura, e passarli in una teglia da forno...

Spaghetti alla Dalì

Spaghetti alla Dalì

Lessare degli spaghetti. Pulire del prezzemolo e tritarlo insieme a foglie di salvia e basilico. Scolare del tonno e sbriciolarlo; unirvi delle acciughe sminuzzate e il trito di erbe amalgamando bene il tutto. Nel...

 Shouraba il Homos siriana

Shouraba il Homos siriana

Immergete i ceci per una notte nell’acqua salata a temperatura ambiente. Il giorno successivo sciacquate e sfregate i legumi tra le dita per rimuoverne la pelle. Sciacquate nuovamente, passate i ceci in una pentola,...

Piatti certificati Hostaria San Carlo - Moscazzano (CR)

Piatti certificati Hostaria San Carlo - Moscazzano (CR)

Pulire bene e fiammeggiare i piedini. Bollirli a fuoco dolce nel brodo fatto con la carota il sedano la cipolla, l'alloro e poco sale. Far rosolare l'aglio nell'olio. Unire I pomodori spellati. Insaporire pochi minuti...

Budino di riso - Tacuinum de' Dolci

Budino di riso - Tacuinum de' Dolci

Portare ad ebollizione il latte con un pizzico di sale e la scorza dell’arancia. Cuocere il riso nel latte, aggiungere lo zucchero e il burro. Lasciare raffreddare e unire i pistacchi tritati, i tuorli e gli albumi...

Crostata di formaggio (chaschuechli)

Crostata di formaggio (chaschuechli)

Ingredienti: 450 g di pasta sfoglia scongelata, 1 spicchio di aglio, burro, 300 g di Emmentaler grattugiato, 125 g di Gruyère grattugiato, 75 g di Appenzeller grattugiato, 2 cucchiai di formaggio fresco (per...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...