NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Tradizioni culinarie del Carnevale

Goethe diceva che il Carnevale non era una festa che si offriva al popolo, ma una festa che il popolo offriva a se stesso, dove il mondo si rovesciava, si sbeffeggiavano le autorità, e il servo diventava padrone e il padrone servo. Questo evento ha le sue radici storiche nella festa in...

Invito alle nozze di Lorenzo il Magnifico

Invito alle nozze di Lorenzo il Magnifico

A soli venti anni Lorenzo Dé Medici illuminò con la sua stella Firenze, dove governò con grande fermezza e larghezza di vedute guadagnandosi l'epiteto di Magnifico . Nello stesso anno furono celebrate le sue nozze con...

San Valentino dolcetti e amore

San Valentino dolcetti e amore

Un versione meno romantica ma più storica vuole che la festa di San Valentino sia una cristianizzazione di una rituale pagano: i Lupercalia. Scopo del rito pagano era la purificazione del popolo da maledizioni,...

Sale marino Trapani IGP

Sale marino Trapani IGP

La costa bassa dei litorali trapanesi ed il clima estremamente favorevole suggerirono ai Fenici ( VIII sec. a.c. ) l'impianto delle prime saline che la storia ricordi. Ma solo nei sec. XV e XVI si ha uno sviluppo...

Panino col lampredotto

Panino col lampredotto

Più amato delle rime di Dante, più conosciuto delle ceramiche dei Della Robbia, antico come Palazzo Vecchio, il lampredotto è una pietanza che i fiorentini consumano e apprezzano. Questo è...

Note in Pasta

Note in Pasta

Musiche, canzoni e arie, che celebrano i maccheroni, quasi tutte composte in un periodo che va tra la metà del 1700 e la fine del 1800 sono raccolte in Note in Pasta, Quante Arie per i Maccheroni, un CD...

Formaggi veneti

Formaggi veneti

Correva l’anno mille e lassù sull’altipiano dei Sette Comuni pascolavano le greggi (Asiago VC). Il luogo era rinomato sia per la produzione di eccellente lana che per un ottimo formaggio: il Pegorin. Poi agli...

Senape francese

Senape francese

Le senapi francesi sono preparate in genere con una miscela di grani neri e bruni sfarinati, poi diluiti con vino bianco, aceto, alcuni elementi aromatici, o mosto di vino rosso. Questo è un condimento in pasta...

Manifesto della ristorazione AIGS

Manifesto della ristorazione AIGS

I prodotti da usare nelle preparazioni devono essere stagionali per un chiaro motivo di sapori e costi. Le materie prime devono essere semplici e non troppo lavorate. I sapori devono essere immediatamente...

Il Poliziano l'affamato

Il Poliziano l'affamato

Poeta e filosofo, il cui pseudonimo venne ricavato dal nome latino del paese natale Montepulciano (Mons Politianus). Giovanissimo, orfano di padre, affrontò privazioni di ogni genere per potersi recare a...

Nebbiolo antica nobiltà

Nebbiolo antica nobiltà

Sarà possibile che tutte le volte che si parla di grandi vini il pensiero corre esclusivamente a quelli prodotti con vitigni francesi? Per lo meno all’estero quando si cercano i riferimenti di grandi vini,...

Macinacaffè manuale e elettrico

Macinacaffè manuale e elettrico

L’introduzione in Europa del caffè risale agli ultimi decenni del ‘600, così l’invenzione dell’utensile che serviva a polverizzare i chicchi viene datata a un’epoca leggermente posteriore. All’inizio ci si accontentò...

Melanzana Rossa di Rotonda DOP

Melanzana Rossa di Rotonda DOP

La melanzana Rossa di Rotonda (Solanum Aethiopicum) non ha nulla in comune con la melanzana viola (Solanum Melongena). Quella di Rotonda è arrivata alla fine dell’Ottocento, probabilmente dall’Africa, forse...

Pisco, dal Cile il nettare del sole

Pisco, dal Cile il nettare del sole

«In una sola goccia un milione di anni di sole»: così raccontava il pisco il poeta Pablo Neruda. Il pisco nasce ai tempi della colonizzazione spagnola con la trasmissione agli indigeni delle uve e...

Dolci tradizionali Emilia Romagna

Dolci tradizionali Emilia Romagna

L'elemento distintivo della pasticceria di quest'area trova riscontro nella demarcazione storica tra l'Emilia e la Romagna: la prima, terra di insediamenti longobardi e poi di stati autonomi, in contatto con le...

Storia quaglia

Storia quaglia

Molti naturalisti vedono nelle quaglie propriamente dette una particolare sottofamiglia, pur non nascondendo che le differenze con le pernici sono quasi irrilevanti. Si considerano caratteri distintivi della quaglia...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Crostoli o chiacchiere di carnevale

Dolce della tradizione veneta di carnevale sono i “galani” o crostoli. A seconda della regione vengono chiamati in diverso modo: “chiacchere” in Lombardia, “bugie” in Piemonte e “cenci” in Toscana per esempio. Nomi diversi per questi stessi deliziosi dolci che non sono altro che le antiche...

Risotto col tastasal

Risotto col tastasal

Far bollire il brodo precedentemente preparato in una pentola (meglio ancora in un paiolo di rame se l’avete); versarvi il riso in modo che formi un cono con la punta che avanza fuori dal brodo di un centimetro, come...

Bollito misto alla moda Romana

Bollito misto alla moda Romana

In una casseruola piena d’acqua, aggiungere per aromatizzare: cipolla, sedano, aglio, carota, prezzemolo, molto pepe, aceto e sale. Quando l’acqua comincia a bollire, inserire pezzi di vari animali, come: guance,...

Tortelli di zucca e ricotta

Tortelli di zucca e ricotta

Scottate una zucca di media grandezza, privatela della buccia e passatela al setaccio aggiungendovi un po’ di prezzemolo fresco tritato. Mettete l’impasto ottenuto in un recipiente e unitevi ricotta, formaggio...

Ciorba de fasole (Zuppa di fagioli)

Ciorba de fasole (Zuppa di fagioli)

Mettete a bagno in acqua tiepida i fagioli per 4-5 ore; tagliate la pancetta a cubetti. Mettete in una pentola i fagioli con la pancetta, aggiungete 2 litri di acqua, mettete la pentola sul fuoco dopo aver regolato di...

Sciroppo di orzata

Sciroppo di orzata

Si riducono in pasta fine le mandorle, pestandole in un mortaio aggiungendo loro 125g acqua fredda e 750g di zucchero. Stemperare la pasta così ottenuta con un litro e mezzo d' acqua fredda e filtrare...

Gelo d'anguria

Gelo d'anguria

Probabilmente le origini di questo piatto dolce risalgano al tempo della dominazione araba della Sicilia. La ricetta dalla quale sembra derivi è il sorbetto, preparazione fatta con la neve raccolta nelle...

Pere Ubriache

Pere Ubriache

Lavate delle pere coscia acerbe. Sistematele in una casseruola che possa contenerle in piedi. Unite vino rosso, acqua, abbondante zucchero, pezzetti di cannella e chiodi di garofano. Coprite e fate cuocere a fuoco...

Piatti certificati Ristorante L'Arco Antico Savona

Piatti certificati Ristorante L'Arco Antico Savona

La cottura delle uova è la più lunga, mettere a cuocere le uova in forno a 62° per 70 min. praticamente devono cuocere 1 minuto a grammo. Questo è il risultato, dopo averle sgusciate. Per la...

Agnolotti alla Cavour

Agnolotti alla Cavour

Per la pasta: Preparare una sfoglia con farina, uova, sale e olio d’oliva. Per il ripieno: Spellate una salsiccia, sminuzzatela e fatela scottare in un tegame affinché avrà perso il suo grasso. Lavate...

Animelle alle prugne di Francesco Leonardi

Animelle alle prugne di Francesco Leonardi

Cuocere delle prugne (susine) in poca acqua, affettarle e lasciarle nel loro liquido. Mettere delle animelle di vitello in acqua, portare a bollore e cuocere per 5 minuti. Sgocciolarle, pulirle (togliendo tutte le...

 Decorazioni di zucchero

Decorazioni di zucchero

Amalgamare dello zucchero ad un albume di uovo (importantissimo non sbatterlo), fino ad ottenere la consistenza di una pasta. Per la colorazione è sufficiente aggiungere ed amalgamare poche gocce di colorante...

Gran Fritto con verdurine croccanti

Gran Fritto con verdurine croccanti

Lavare e tagliare tutte le verdure a bastoncino dello spessore di 3 mm. circa Mentre la cipolla va tagliata ad anelli sempre dello stesso spessore poi salarle e metterle in un colino con vaschetta sotto per...

Pecora  alla pignatta

Pecora alla pignatta

Tagliate a pezzi la carne e tenetela per un breve periodo in un recipiente che avete riempito di acqua, 4 foglie fresche di alloro e un bicchiere di buon aceto bianco. Mondate e affettate la cipolla lavate e...

Scaloppine gratinate ai funghi

Scaloppine gratinate ai funghi

Mettere a bagno i funghi. Scaldare una padella con l’olio e saltare velocemente le fettine da entrambi i lati. Salare, pepare e bagnare con il vino lasciandolo sfumare per metà. Togliere le scaloppine e...

Latte d'amandole pel duca Federico

Latte d'amandole pel duca Federico

Ingredienti: Mandorle – acqua – brodo – vino - zucchero - sale Preparazione: Mettere a bollire per alcuni minuti delle mandorle ricoperte d’acqua, poi scolarle e sciacquarle in acqua fredda (in questo modo si...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...