NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Zucca e brustolini

Grande o piccola, oblunga o rotonda, liscia o rugosa, costoluta o bitorzoluta, verde, aranciata, gialla o striata, la zucca originaria dell’india e denominata dai botanici Lagenaria vulgaris, accompagna la nostra storia alimentare fin dall’antichità. Affetta da manie di grandezza si...

Pan di spagna o biscoutos de la Reyna

Pan di spagna o biscoutos de la Reyna

Ne troviamo citazione a fine ‘500, nel “Trinciante” di Reale Fusoritto, fra le pietanze del banchetto offerto a Castel S.Angelo in Roma ai figli del Duca di Baviera. Il Pan di Spagna, che apparteneva alla nuova...

Pasta origine del cibo secco

Pasta origine del cibo secco

Fu nel Medioevo che si definirono alcuni elementi decisivi per la costituzione della "moderna" categoria alimentare della pasta. Anzitutto la varietà delle forme: larghe, strette, corte, lunghe,...

Bengodi è ancora di moda?

Bengodi è ancora di moda?

“Bengodi” – nomea atavica che pungola succhi ed enzimi gastrici, e che nel corso dei secoli ha significato balsamo gastronomico elevato alla nona! Non è semplice immaginare l’Italia arcaica, diversa da...

Mostacciolo di Oristano

Mostacciolo di Oristano

Molto spesso capita che una regione o l'altra rivendica i natali di una ricetta. Capita anche per il mostacciolo, e la Sardegna ne rivendica una ricetta "originale". Come moltissime ricette della...

Storia della crostata dolce o salata

Storia della crostata dolce o salata

È una preparazione che viene cotta in forno nell’apposito stampo, di solito di forma rotonda, costituita da una crosta di pasta, generalmente frolla, che viene ricoperta prima o dopo la cottura con marmellata,...

Risotto: storia di un piatto italiano - Alberto Salarelli

Risotto: storia di un piatto italiano - Alberto Salarelli

Un risotto realizzato con ingredienti semplici o ricchi è comunque una bontà. La sua preparazione è abbastanza impegnativa ma riesce a stuzzicare quasi ogni palato. Nonostante sudore ed energia...

Garganelli romagnoli

Garganelli romagnoli

Il segreto dei “garganelli” sta nello spessore della sfoglia, che una volta tuffata in acqua si deve gonfiare ed arrotondare. Patria natia di questi caratteristici maccheroncini rigati è la Romagna. Leggenda...

Radicchio Rosso di Treviso IGP

Radicchio Rosso di Treviso IGP

Il radicchio! E chi non lo conosce, chi non ne ha apprezzato la bellezza dei fogliame, la fragilità del tessuto, la delicatezza del gusto? Per secoli il radicchio è stato il cibo della povera gente. Ad...

Storia piadina IGP

Storia piadina IGP

L’attribuzione del marchio IGP (Indicazione Geografica Protetta) alla piadina romagnola, che nell’occasione si è sdoppiata in due varianti principali, quella di area riminese, più larga e sottile, e...

Storia del cannolo siciliano

Storia del cannolo siciliano

Si tratta di un dolce dai forti contrasti giocati su colori, profumi, sapori e consistenze. La sua forma sarebbe un simbolo di fecondità e forza generatrice. Secondo alcuni studiosi il cannolo sarebbe un figlio...

Bagna cauda sapori che vengono da lontano

Bagna cauda sapori che vengono da lontano

Molte località piemontesi si contendono la paternità di questo emblema della gastronomia regionale, la Bagna Cauda nasce nella notte dei tempi sulle coste della Provenza, e con il nome di...

Francesco Giuseppe e la corte d'Austria

Francesco Giuseppe e la corte d'Austria

Sovrano della dinastia degli Asburgo-Lorena, ebbe un regno dei più lunghi della storia. Primogenito dell'arciduca Francesco Carlo, a seguito di vicissitudini dinastiche, dall’età di 5 anni venne...

Spezie ed erbe aromatiche in antica Grecia

Spezie ed erbe aromatiche in antica Grecia

Un posto di tutto riguardo, nella cucina greca antica, avevano le spezie e le erbe aromatiche, tanto che Sofocle le definisce “artumata”, “condimenti della nutrizione”. Spuntate dal corpo della Grande Madre, avevano...

Storia del tonno e panini

Storia del tonno e panini

La pesca del tonno era praticata già nella preistoria, come dimostrano i graffiti scoperti nella grotta del Genovese a Levanzo, una delle isole Egadi. Nell’antichità classica sono numerosissime le...

Gastronomia e tecniche per ottenere i sapori

Gastronomia e tecniche per ottenere i sapori

L'utilizzo del fuoco per cucinare gli alimenti è un'operazione che distingue l'uomo dagli animali. L'uomo, a differenza del resto del creato, cucina e non si limita a raccogliere ciò che esiste in...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Rigatoni alla carbonara

Cuocete i rigatoni in acqua bollente, salando un po' meno del normale; effettuare una cottura al dente. Tagliate a dadini la pancetta di maiale, e scioglietela in un tegame con un poco di olio, e, a rosolatura avviata, aggiungete un pochino di acqua e cucinate per una decina di minuti a fuoco...

Lardo dei Cavatori

Lardo dei Cavatori

Questa è la ricetta dei vecchi cavatori delle cave di marmo di Colonnata. Prendere un pezzo di lardo di Colonnata e ripulirne le superfici dal rivestimento di sale e spezie raschiando con un coltello affilato....

Kedjenou della Costa d’Avorio

Kedjenou della Costa d’Avorio

Il Kedjenou (pollo bicicletta), sembra sia così chiamato perché viene preparato con animali che possono correre liberamente, mangiando tutto quello che trovano. Sono esemplari da cortile molto magri e...

Pasta di padron 'Ntoni

Pasta di padron 'Ntoni

Ingredienti: 500 gr. di maccheroni tipo cavateddi, 150 gr. di pomodori pelati, 100 gr. di acciughe salate, 1 aglio, 2 bicchieri di olio d'oliva, prezzemolo, 100 gr. di pane raffermo, sale, pepe. Preparazione: In una...

Piatti certificati Ristorante Bye Bye Blues - Mondello (PA)

Piatti certificati Ristorante Bye Bye Blues - Mondello (PA)

Minestra d'aragosta con fettuccine spezzettate: Ingredienti per 4 persone. Un'aragosta di circa gr. 800 un mazzetto di aromi (prezzemolo, basilico, sedano etc.), una cipolla tritata, gr. 500 pomodori da sugo pelati e...

Maccheroncini in crosta - Tacuinum Barocco

Maccheroncini in crosta - Tacuinum Barocco

Spianate i due terzi della pasta matta con un matterello, ottenendo una sfoglia dell’altezza di mezzo centimetro. Ungete uno stampo e foderatelo con la sfoglia, fino a farla debordare. Lessate i maccheroncini al dente...

Sfincione palermitano

Sfincione palermitano

Si impasta la semola con il lievito, il sale e molta acqua. Si lascia lievitare l’impasto. Una volta che l’impasto è raddoppiato di volume, si taglia in pezzi. Questi si schiacceranno un po’. Su ciascuno di...

Gnocco fritto emiliano

Gnocco fritto emiliano

Impastare la farina con strutto, lievito di birra sciolto in acqua tiepida, e un pizzichino di sale. Lavorare il composto fino ad ottenere una pasta omogenea ed elastica. Farla riposare in luogo fresco ed asciutto per...

Spaghetti aglio olio e peperoncino

Spaghetti aglio olio e peperoncino

Ingredienti: 350 g di spaghetti sottili - 4 spicchi d'aglio - 1 dl di olio extravergine di oliva -1 peperoncino senza semi - prezzemolo tritato q.b. Preparazione 5 minuti per la preparazione + 12 minuti per la...

Piatti certificati Antica Osteria Marconi - Potenza

Piatti certificati Antica Osteria Marconi - Potenza

Ingredienti 400g di pasta fresca a strascinati (orecchiette grandi), 1 pezzo di lardo, 1 peperone secco, mozzarella di bufala e pomodorini , 1 cucchiaio di radice di rafano, sale q.b. Preparazione: Preparare un...

Carpaccio di bresaola

Carpaccio di bresaola

Adagiare sui piatti di portata delle fettine di bresaola tagliata sottile. Disporvi sopra dei porcini sott’olio spezzettati e delle fettine di formaggio grana. Condire con salsa alla senape ottenuta amalgamando:...

Olive farcite all’ascolana

Olive farcite all’ascolana

Sono inequivocabilmente il piatto più rappresentativo della gastronomia Marchigiana e anche se negli anni si sono affermate proposte alternative alla ricetta originale, noi vogliamo ricordarvi la preparazione...

Mariconda alla ragonese di Messisbugo

Mariconda alla ragonese di Messisbugo

Pane raffermo – latte – burro – uova – grana – noce moscata – brodo di carne - sale - pepe. Preparazione: In un recipiente sbriciolate della mollica di pane raffermo e ricopritela di latte, lasciandola riposare....

Panunto con provatura di Domenico Romoli

Panunto con provatura di Domenico Romoli

Quando havrete fatte le fette del pane abbruscate, mettetele a soffriggere con butiro rivolgetele una volta, distendete le fette nella padella, et mettetevi per ciascuna una fetta sottile di provatura fresca; mettasi...

Cornetti per Maria Antonietta

Cornetti per Maria Antonietta

Ingredienti: Pasta sfoglia – tuorlo d’uovo. Preparazione: Stendete della pasta sfoglia in uno strato sottile. Ritagliatela in triangoli con la base della larghezza di sei dita e arrotolatela piano a partire dalla...

Riso al latte e cannella

Riso al latte e cannella

Ingredienti: 300 gr. di riso - 1 l di latte – limone - cannella in stecca e sale. Preparazione: Portate all'ebollizione il latte insaporito con una grattugiata di buccia di limone e un pezzetto di cannella. Versate il...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...