NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Storia e proprietà ribes

I frutti di bosco non hanno mai occupato un posto di primo piano nella storia della cucina, forse perché erano un cibo facilmente reperibile e consumato dalla gente di montagna e collina. Troviamo riferimenti a questi frutti più che altro in trattati di medicina relativi alle proprietà benefiche...

Pasta del Trentino Alto Adige

Pasta del Trentino Alto Adige

La pasta non rientra tra le abitudini alimentari del Trentino Alto Adige, dove si è diffusa capillarmente solo dopo l’unità d’Italia. Polenta, ma soprattutto gnocchi di tutti i tipi, rappresentano i...

Ambra Grigia

Ambra Grigia

L’ambra grigia è una sostanza di consistenza cerosa che il capodoglio secerne dalla cistifellea, sembra per proteggere le pareti intestinali dalle lesioni del becco corneo dei calamari giganti di cui il cetaceo...

Carnevale in Slovenia

Carnevale in Slovenia

Ricordano i Krampus austriaci, ma anche i Rollate friulani: i kurenti di Ptuj sono, senza dubbio, il volto più inquietante del Carnevale sloveno. Maschere orripilanti, ricoperte di pelli di capra, sembrano...

Il digiuno

Il digiuno

Fu digiunando che Gesù si preparò alla sua missione, proprio come Maometto e Buddha. Il digiuno è il primo comandamento conosciuto dall'umanità, Dio ordinò ad Adamo di non mangiare i...

Aragosta e filosofi

Aragosta e filosofi

L’aragosta è ritenuta dall’opinione comune un cibo afrodisiaco per antonomasia, portata quasi indispensabile nelle cene galanti e nei menù nuziali. Questo crostaceo viene citato come eccitante per le...

Tipologie di riso in Piemonte

Tipologie di riso in Piemonte

Il riso della famiglia botanica Oryza sativa di origine japonica ha popolato le terre umide della pianura piemontese e padana, condotto a Noi dalle esplorazioni di Marco Polo nel XIII secolo ma solo nel XVI se ne...

Papaccella napoletana

Papaccella napoletana

Ottima per le conserve tradizionali sottaceto oppure sottolio, la papaccella napoletana è un peperone molto carnoso e saporito, dalle bacche piccole, schiacciate e costolute (detto riccia). Le bancarelle dei mercati...

Simposio - Senofonte

Simposio - Senofonte

Di questo scrittore e storico ateniese, discepolo di Socrate come Platone, ci sono pervenute molte opere, dallo stile garbato e versatile, utili per la conoscenza dei suoi tempi. Nel “Simposio”, il cui titolo è

Mostacciolo di Oristano

Mostacciolo di Oristano

Molto spesso capita che una regione o l'altra rivendica i natali di una ricetta. Capita anche per il mostacciolo, e la Sardegna ne rivendica una ricetta "originale". Come moltissime ricette della...

Padri Pellegrini, indiani Wampanoag e Thanksgiving  day

Padri Pellegrini, indiani Wampanoag e Thanksgiving day

Nel 1620 i padri pellegrini, religiosi che volevano scindersi dalla Chiesa Anglicana, sbarcarono sulle coste del Massachussets a bordo della nave Mayflower. Questo territorio era abitato dalla tribù algonchina...

Sapa, Mosto e Vino cotto

Sapa, Mosto e Vino cotto

Presso gli antichi Romani venivano prodotti e variamente consumati diversi tipi di mosti o vini cotti, fra quelli più frequentemente menzionati nelle fonti scritte si devono ricordare il caroenum, il defrutum e...

Pani tradizionali Emilia Romagna

Pani tradizionali Emilia Romagna

In Emilia Romagna si trova una grande creatività nella modellatura degli impasti, così duri da essere un tempo lavorati con i piedi. Una ricchezza che non stupisce nel più fertile granaio del nord...

Vacca Podolica del Gargano

Vacca Podolica del Gargano

La maggior parte delle razze bovine italiane sono nate ufficialmente attorno alla metà del XIX secolo. Fu in quegli anni che, in seguito all’introduzione di ceppi provenienti da altri Paesi incrociati con...

Fisiologia del gusto - Anthelme Brillat-Savarin

Fisiologia del gusto - Anthelme Brillat-Savarin

"La scoperta di un manicaretto nuovo fa per la felicità del genere umano più che la scoperta di una stella" (Aforisma IX). Così scrive il magistrato Anthelme Brillat-Savarin, una delle...

Panino futurista - tra i due

Panino futurista - tra i due

Celebri gli aeropranzi futuristi con panini appositamente modellati che riproducevano "la forma di un monoplano o di un'elica" sui quali prendevano posto in fusoliera polpette di bue. Questi panini non si chiamavano...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Zuppa di ceci e farro

Lessare i ceci, messi a bagno la sera anteriore, aggiungendo un po’ di sale. Cuocere a parte il farro. Soffriggere il lardo con l’aglio, il rosmarino e la salvia per circa 10 minuti. Prendere 2/3 dei ceci lessati passarli e poi unirli alla propria acqua e al resto rimasto intero. Aggiungere poi...

Kedjenou della Costa d’Avorio

Kedjenou della Costa d’Avorio

Il Kedjenou (pollo bicicletta), sembra sia così chiamato perché viene preparato con animali che possono correre liberamente, mangiando tutto quello che trovano. Sono esemplari da cortile molto magri e...

Pettole di Santa Cecilia

Pettole di Santa Cecilia

Versare la farina in una coppa insieme all’acqua calda, il sale e il lievito. Impastare il composto a lugo, fin quando prende una consistenza cremosa. Lasciare riposare l’impasto per circa due ore. Scaldare l’olio in...

Menestra d’herbette

Menestra d’herbette

Prendere delle foglie di bietola e borragine, sbollentarle in acqua; scolarle e tritarle fini con un coltello. Aggiungere alle erbe prezzemolo e menta cruda spezzettati finemente, e pestare il tutto nel mortaio....

Biscotti di Santa Lucia

Biscotti di Santa Lucia

Preparate il burro e lasciatelo ammorbidire. Mettete tutti gli ingredienti nel frullatore o altrimenti impastateli insieme. Fate una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente lasciando riposare per mezzora in...

Cuscus alle sette verdure

Cuscus alle sette verdure

Scolate dei ceci, metteteli in una pentola riempita d’acqua a metà, e aggiungete zafferano, cipolle e pomodori. Portate ad ebollizione, aggiungete dell’olio d’oliva e del burro e lasciate cuocere coperto per circa...

Merca oristanese

Merca oristanese

Scquamate e sventrate i pesci (alcuni teorizzano che i pesci si lessano senza essere puliti). Sciacquateli in acqua fredda corrente. Portate a bollore in una capace pentola abbondante acqua (oppure acqua di mare) e...

Per fare pollame alla moda di Messisbugo

Per fare pollame alla moda di Messisbugo

Pollo all’arancia - Pulite un pollo e tagliatelo a pezzi piuttosto grossi. In una ciotola mescolate della farina con sale e pepe. Con questo composto infarinate bene il pollo. In una padella, scaldate abbondante olio...

Tiella di riso patate e cozze

Tiella di riso patate e cozze

Lavare il riso in acqua fredda tenendolo a bagno per una mezz’ora. Aprire le cozze a crudo (assolutamente non in padella), dopo averle pulite bene esternamente con una paglietta metallica. Lavarle sotto l’acqua...

Piatti certificati Trattoria Nuova Adua - Sondrio

Piatti certificati Trattoria Nuova Adua - Sondrio

URGIADA (zuppa d’ orzo) - Preparazione: Mettere a bagno l’orzo in acqua fredda circa il doppio del peso per una notte o per 8 ore circa. Con le verdure fare un soffritto aggiungervi la cotica o lo zampetto,quindi...

Sfogliatella di frolla dal tacinum de' dolci

Sfogliatella di frolla dal tacinum de' dolci

Amalgamare la farina con 120g di zucchero, il burro ammorbidito e un pizzico di sale, se necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua fredda per ottenere una pasta liscia e omogenea. Far riposare in frigo per 30...

Merca sarda

Merca sarda

Conserva tipica di San Teodoro a Cabras e degli stagni di Oristano. Prendere dei cefali, sviscerarli, lavarli e tagliarli in tranci. Lessarli in acqua e sale (la cui concentrazione aumenta in rapporto al tempo di...

Cannoncini alla panna

Cannoncini alla panna

Stendete della pasta in una sfoglia rettangolare, e dividetela in strisce della larghezza di due dita. Spennellate ogni striscia con un tuorlo d'uovo sbattuto con poco latte, facendo bene attenzione a non bagnare i...

Ricette tradizionali logudoresi

Ricette tradizionali logudoresi

Disponete la farina a fontana e distribuite nel centro lo strutto e un goccio di acqua tiepida leggermente salata. Impastate per bene fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Fatene una palla e lasciatela...

Ferratelle o pizzelle

Ferratelle o pizzelle

Sbattere le uova con lo zucchero fino a renderle spumose, unire l’olio, l’anice, il sale e la scorza grattugiata del limone. Mescolare bene e aggiungere la farina fin quando l’impasto sarà in grado di...

Zuppa di riso alla moda di Paolo II

Zuppa di riso alla moda di Paolo II

È un piatto antico servito a Venezia nelle case nobili, e legato alla mensa di Paolo II che mantenne a Roma gli usi culinari della sua città. Mettere un cappone in una casseruola, aggiungere acqua,...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...