NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Storia del prezzemolo

Il prezzemolo (Petroselinum Hortense) era ben conosciuto dai popoli antichi che lo utilizzavano con particolari finalità. I Greci ci si adornavano la testa quando partecipavano ai banchetti, perchè convinti che il suo profumo desse una nota d’allegria e stimolasse l'appetito.

ETIOPIA cucina piccante

ETIOPIA cucina piccante

Questa gastronomia è forse la più interessante di tutto il continente africano. La secolare tradizione culinaria etiope ha avuto nel corso dei secoli molte influenze dovute sia alla presenza di genti...

Capoccia e Massaia

Capoccia e Massaia

Figure della casa colonica, in particolare nel sistema mezzadrile dell'area centro settentrionale. Il capoccia di solito era il padre del nucleo originario della famiglia, e con la sua morte il compito passava al...

Ricotta salata e affumicata - regottu mustiu

Ricotta salata e affumicata - regottu mustiu

L’uomo preistorico per garantirsi la sopravvivenza dagli imprevisti del clima, ha sempre cercato di individuare nuove tecniche che gli consentissero di poter conservare il frutto della caccia, pesca e allevamento....

Assalto dei gamberi della Louisiana

Assalto dei gamberi della Louisiana

L’assalto dei gamberi della Louisiana ? …. puo’ felicemente finire in pentola ! In questi giorni estivi la gente in vacanza ha piu’ tempo per leggere ed i giornali fanno il possibile per riempire le loro pagine con...

Fagioli di Badalucco-Conio-Pigna

Fagioli di Badalucco-Conio-Pigna

Gli antenati di questi fagioli giunsero in Liguria nel XVII sec. dalla Spagna, passando per la Provenza. Questi legumi trovarono sui terrazzamenti a secco dell’entroterra imperiese un habitat ideale. Con il tempo si...

Storia del riso

Storia del riso

Le origini del riso non sono certe, si ritiene che le varietà più antiche siano comparse oltre quindicimila anni fa lungo le pendici dell'Himalaya. Fu durante l'Impero Persiano che il riso si...

Cibo, Vino e Religione - Luciano Venzano

Cibo, Vino e Religione - Luciano Venzano

Scopo del libro, è quello di legare cibo e vino alla religione in Italia. Alimentarsi è anche un rito con i suoi codici simbolici: la preparazione e la consumazione dei pasti, il calendario degli usi...

Curry miscela di spezie

Curry miscela di spezie

La polvere commercializzata con il nome curry è una miscela di spezie di composizione abbastanza consolidata. Gli ingredienti base, frammentati e pestati insieme prima di essere macinati, sono: cumino,...

Acidulato di riso

Acidulato di riso

In mancanza di vino, da 4000 anni le popolazioni di Cina, Corea, Giappone e Sudest asiatico usano come condimento l’acidulato di riso. A differenza dell'aceto di vino, quello di riso richiede una preparazione...

Lenticchie simbolo di prosperità

Lenticchie simbolo di prosperità

Le lenticchie, alimento base per i popoli nomadi fin dal Neolitico, assumono fin dalla coltivazione un significato ben augurale. La loro coltivazione inizia nelle terre dell’antico Egitto diventando subito un alimento...

Pane algherese

Pane algherese

Il pane è da sempre stato simbolo della vita umana e in Sardegna si sono conservate per millenni procedure e rituali che erano alla base della cultura mediterranea. Oggi si rischia l’estinzione di questa...

Trentino Alto Adige: Teroldego, Traminer e Marzemino

Trentino Alto Adige: Teroldego, Traminer e Marzemino

La viticoltura della regione ha origini molto antiche, e al momento della conquista di Roma, nell’area c’erano già ottimi vini. Nel periodo imperiale si migliorarono le tecniche e arrivarono nuovi vitigni,...

Le conserve della nonna

Le conserve della nonna

Oggi non è più necessario preparare a casa le conserve, grazie alla quantità di prodotti industriali a nostra disposizione; eppure nelle nostre campagne c’è ancora qualche inguaribile...

Raffaello Sanzio e la casciotta

Raffaello Sanzio e la casciotta

Raffaello, insieme a Leonardo e Michelangelo, è uno dei giganti del Rinascimento. Nacque ad Urbino e incoraggiato dal padre, anch'egli pittore, cominciò a studiare il disegno e la prospettiva ....

Lucumone il re etrusco

Lucumone il re etrusco

La figura del Luchmon (Lucumone) etrusco, era quella di un re vero e proprio, eletto tra i nobili ed insignito di poteri assoluti. Assumendo il ruolo di capo, il re diventava anche il sommo sacerdote. Mediatore tra...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Zuppa zanzarelli

Sbattere diverse coppie d’uova, ed aggiungervi generoso grana e pan grattato. Portare del brodo di pollo ad ebollizione, arricchirlo con zafferano, e lasciarlo in infusione finché non diventerà di un bel colore dorato. Raggiungere nuovamente il punto di ebollizione del brodo e...

Gran Fritto con verdurine croccanti

Gran Fritto con verdurine croccanti

Lavare e tagliare tutte le verdure a bastoncino dello spessore di 3 mm. circa Mentre la cipolla va tagliata ad anelli sempre dello stesso spessore poi salarle e metterle in un colino con vaschetta sotto per...

Cioccolata gentile

Cioccolata gentile

Far fondere nell'acqua a fuoco lento il cioccolato in pezzi, mescolando continuamente per ammorbidirlo. Sobbollire per dieci minuti in modo che il liquido evapori e il cioccolato s'addensi. Versare nel composto il...

Coniglio (o lepre) in porchetta per Raffaello

Coniglio (o lepre) in porchetta per Raffaello

Per offrirvi uno spunto culinario legato ai luoghi ed al tempo di Raffaello, eccovi un'antichissima ricetta, rintracciabile nei numerosi banchetti di palazzo offerti dal Duca d’Urbino, ai quali erano invitati conti,...

Olive farcite all’ascolana

Olive farcite all’ascolana

Sono inequivocabilmente il piatto più rappresentativo della gastronomia Marchigiana e anche se negli anni si sono affermate proposte alternative alla ricetta originale, noi vogliamo ricordarvi la preparazione...

Olio di menta

Olio di menta

Prendete una manciata di foglie di menta e lasciatele per un mese in infusione in mezzo litro di olio d’oliva. Riponete il contenitore in luogo asciutto e fresco, poi trascorso questo tempo, filtrate ed imbottigliate....

Piatti certificati La Torre di Monselice (PD)

Piatti certificati La Torre di Monselice (PD)

Lessate le foglie più belle del cavolo, avendo scartato quelle dure all'esterno e il cuore, per circa 10 minuti in acqua salata. Scolate bene le foglie e tagliatele a listarelle. Scaldate una padella a fuoco...

Miglio gratinato

Miglio gratinato

Tostare in una casseruola 300 g di miglio senza aggiungere olio. Unire 850 ml di brodo freddo, portare a bollore, abbassare la fiamma e cuocere il miglio, coperto, fino ad assorbimento del liquido (circa 20 minuti). A...

Pitta ‘mpigliata calabrese

Pitta ‘mpigliata calabrese

Amalgamare la farina con un pizzico di sale, metà zucchero, il vino, i liquori, l’olio caldo, l’uovo, il lievito, un pizzico di spezie in polvere, e il succo di mandarino. Lavorare il tutto a ottenere un...

Asparagi in salsa bianca a La Varenne

Asparagi in salsa bianca a La Varenne

Per gli asparagi: Cimate i gambi di asparagi in modo che risultino tutti della stessa lunghezza, legateli in due mazzi e metteteli in piedi, con le punte all'insù, in quattro dita d’acqua salata bollente....

Bouza tunisina al sorgo

Bouza tunisina al sorgo

Cuocere i ceci e le rape in acqua salata. A parte, preparare un trito con aglio, olio, lardo, cipolla, sedano e carota. Fare imbiondire il trito in un tegame con olio d’oliva e condire la zuppa di ceci. Porre i...

Chinulille lucane

Chinulille lucane

Dolcetti tradizionali della Basilicata del periodo natalizio. Lavorare in una ciotola: ricotta, un pizzico di cannella, tuorli d’uovo e zucchero. Su una spianatoia impastare farina con tuorlo d’uovo, un po’ di sale e...

Perla di Piero della Francesca

Perla di Piero della Francesca

Ingredienti: una conchiglia quale simbolo di pellegrinaggio, un uovo quale metafora di rinascita e perfezione, e frutti d’acqua dolce quale modello di sublime leggerezza. Preparazione: Rassodate un uovo per ogni...

Crauti trentino alto atesini

Crauti trentino alto atesini

Raccogliere i cavoli, quindi lasciarli asciugare in luogo ventilato per circa una settimana. Eliminare le parti esterne, levare la costola centrale e tagliare le foglie a strisce sottili. Disporre il cavolo a strati...

Bouillabaisse marsigliese

Bouillabaisse marsigliese

La bouillabaisse è una zuppa di pesce provenzale, il cui nome pare derivi da "boullir" (bollire) e abaisser (abbassare), perchè la vivanda deve essere cucinata a fuoco molto forte, ma ritirata...

Brownies al cioccolato e granella di nocciole

Brownies al cioccolato e granella di nocciole

Sciogliere il cioccolato con il burro. Nel frattempo sbattere con la frusta le uova assieme allo zucchero per farne un composto spumoso e denso. Incorporare il liquore e la vaniglia. Aggiungere quindi poca alla volta,...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...