NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Prosciutto di San Daniele DOP

Il Prosciutto di San Daniele DOP e` un prodotto di salumeria dalla forma a “chitarra”, caratterizzata dal mantenimento della parte terminale, detta piedino, ottenuto dalla cosce dei suini. Al taglio ha un colore uniforme rosso-rosato, con striature di grasso bianco candido. Il profumo è...

Martino IV il papa ghiottone

Martino IV il papa ghiottone

Voluto a tutti i costi sul soglio pontificio dal re di Francia Carlo d’Angiò, fu incoronato ad Orvieto, che con Montefiascone divenne la sua residenza. È passato alla storia più per l’appetito che...

Castagna essiccata nei tecci di Calizzano e Murialdo

Castagna essiccata nei tecci di Calizzano e Murialdo

In Val Bormida sopravvive l’antica tecnica di essiccare le castagne nei “tecci”, piccole costruzioni in pietra di un solo locale con il tetto di scandole. All’interno, all’altezza di due o tre metri da terra, un...

Cibo di strada Lombardia e Trentino

Cibo di strada Lombardia e Trentino

Forse attribuire i panini alla Lombardia può sembrare un poco arbitrario - essendo un'esperienza che si vive con grande soddisfazione in tutto il Buon Paese e ai massimi livelli anche in posti come Firenze - ma...

Violino di capra della Valchiavenna

Violino di capra della Valchiavenna

Questo singolare salume prodotto con la coscia e la spalla della capra ha la forma di un violino, con la zampa a fungere da manico e la massa muscolare da cassa. È un prodotto tipico di tutta la Valchiavenna,...

Federico da Montefeltro condottiero raffinato

Federico da Montefeltro condottiero raffinato

Nacque nel castello di Petroia, oggi comune di Gubbio, nel 1422 come figlio illegittimo di Guidantonio conte di Montefeltro e di Urbino. A ventidueanni, in seguito all’improvvisa morte del fratello Oddantonio, assunse...

Copuleta sarda

Copuleta sarda

Diffuse in ogni provincia della Sardegna, hanno un’origine centenaria legata alle ricorrenze di battesimi e matrimoni. Dolce diffuso in tutta l'isola e molto spesso banalizzato. Ho letto su una confezione di dolci de...

Cerchio o piramide alimentare

Cerchio o piramide alimentare

Figurarsi una piramide non è semplice. Pensare le cose in tre dimensioni, disposte su piani sovrapposti che si restringono salendo. Per vent’anni ci abbiamo provato, con buoni risultati ma con qualche...

La pasta nell'antichità

La pasta nell'antichità

E' possibile stabilire un qualche legame tra alcuni cibi presenti nell'Antichità e la pasta che fa la sua ben visibile comparsa nel Medioevo? È quanto ha tentato di fare Emilio Sereni, prendendo spunto...

Consumar verdure dai classici ad oggi

Consumar verdure dai classici ad oggi

Quanta importanza abbiano avuto le verdure nel vitto degli antichi lo documentano per i Greci i frammenti dell’arte cucinaria serbati da Ateneo, per i Romani, oltre agli scrittori di agricoltura. il trattato di...

Pasta alla carbonara

Pasta alla carbonara

Tanti pensano che le origini della carbonara risiedano a Roma, altri le collegano ai carbonai, altri ancora ne rivendicano la paternità al nome derivante dal paese pugliese di Carbonara, nella provincia di...

Il triangolo culinario di Lévi-Strauss

Il triangolo culinario di Lévi-Strauss

Il testo sul triangolo culinario compare per la prima volta nel capitolo V di Anthropologie structurale (1958) dove l’etnologo francese pone in luce l’applicazione del metodo strutturalista alla cultura culinaria. Ad...

Tipologie di vini Molise

Tipologie di vini Molise

Secoli prima di Cristo era attiva in queste contrade di alta collina la coltivazione della vite. E’ però solo dall’Unità d’Italia che si comincia a parlare del vino molisano. Lo storico Galanti, nel 1871...

Mais Biancoperla

Mais Biancoperla

Tutta la storia gastronomica del Veneto è legata a un piatto fondamentale quale la polenta. Nella patria del mais marano quando si parla di polenta si intende in genere la polenta gialla. Eppure, fino al...

Vietnam cucina del riso

Vietnam cucina del riso

Undici secoli di colonizzazione e di acculturazione cinese (179 a.c.- 938 d.C.), di contatti e scambi continui tra i due paesi, e la presenza, a partire dalla seconda metà del secolo XVII, di una consistente...

Alici di menaica

Alici di menaica

l rito della pesca delle menaiche, praticato, ormai, solo da una piccola flotta di gozzi di Marina di Pisciotta, risale all’epoca classica e si è mantenuto inalterato nei secoli. Di notte, alla luce delle...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Carote fritte

Sbollentate le carote, scelte tra quelle più grosse e dure. Levatele dal fuoco a metà cottura, e lasciatele scolare bene: tagliatele poi per il lungo, ricavandone delle fettine lunghe come lingue. Preparate una pastella con uova, farina e pepe, lasciandola poi riposare per 20 minuti. Scaldate...

Sfrappole (senza glutine)

Sfrappole (senza glutine)

Disporre la farina a fontana assieme al lievito, aggiungere il burro morbido, lo zucchero l’uovo e la scorza di Limone a piacere. Lavorare bene l’impasto e tirate una sfoglia sottile e tagliate le Sfrappole con una...

Torta di acciughe fresche di Vincenzo Corrado

Torta di acciughe fresche di Vincenzo Corrado

Ricetta storica: spaccate l'Acciughe, e cavatane la spina, si condiranno d'Acciughe salate, tartufi triti, erbette, olio, latte di pignoli e sugo di limone. Se ne formerà una torta con farcia sotto di spinaci,...

Agnello ripieno

Agnello ripieno

In abbondante acqua salata, cuocete al dente, la pasta (qualcuno usa la "magghitta" e vale a dire i tubettini) e, dopo averla scolata, conditela con tutte le interiora cotte e l'olio di cottura, prezzemolo...

Pasta - Ombelichi di Venere

Pasta - Ombelichi di Venere

In una terrina mescolate delle ricotta passata al setaccio, del parmigiano, uova, prezzemolo, sale e noce moscata. Sul tavolo, setacciare della farina a fontana e al centro mettere uova ed acqua. Lavorare bene la...

Piatto Certificato Ghiacciata all'arancia

Piatto Certificato Ghiacciata all'arancia

Con il succo di arancia, lo zucchero e le bucce di arancia, solo la parte colorata e ben pulita, fare uno sciroppo a fuoco, facendo prendere il bollore agli ingredienti in modo che lo zucchero sia ben sciolto. Far...

Lasagne di magro - Tacuinum Barocco

Lasagne di magro - Tacuinum Barocco

Procedete con la preparazione della sfoglia che farete riposare per mezz’ora e che stenderete e taglierete a forma di lasagna. Lessatela poi in abbondante acqua salata e raffreddatela. Per preparare il condimento...

Vasilopita (torta di San Basilio)

Vasilopita (torta di San Basilio)

Sciogliere 1 cubetto di lievito di birra in 100 g di latte tiepido. Radunare in una ciotola 300 g di farina, 1 cucchiaino di cannella, 1/2 cucchiaino circa di mastica pestata, 1/2 cucchiaino di sale, 60 g di zucchero....

Piatti certificati Ristorante Bacco - Samara (Federazione Russa)

Piatti certificati Ristorante Bacco - Samara (Federazione Russa)

Saltare i tagliolini nel burro. Scavare la mezza forma di parmigiano (che sucessivamente potra’ essere riutilizzta, proteggendola con pellicola e conservando in frigorifero). Flambare il fondo della mezza forma con un...

Piatti certificati Ristorante Convento Santa Chiara - Sarteano (SI)

Piatti certificati Ristorante Convento Santa Chiara - Sarteano (SI)

Sbattere le tre uova intere ed unirle alla besciamella. Tagliare a cubetti il pecorino e la pera, aggiungerli al composto di uova e besciamella insieme al parmigiano grattato, sale e pepe. Imburrare e infarinare degli...

Malandre fritte

Malandre fritte

Le “malàndre”, in dialetto barese, sono le interiora del polpo contenute nella testa dello stesso. In Puglia, il polpo appena pescato, viene ”arricciato” per prepararlo al consumo sia crudo che cotto e, prima...

Olive farcite all’ascolana

Olive farcite all’ascolana

Sono inequivocabilmente il piatto più rappresentativo della gastronomia Marchigiana e anche se negli anni si sono affermate proposte alternative alla ricetta originale, noi vogliamo ricordarvi la preparazione...

Martin sec in giulebbe

Martin sec in giulebbe

Questa conserva sciroppata viene preparata con le piccole pere Martin sec, varietà particolarmente aromatica, considerata tra le migliori per la trasformazione e la cottura, caratterizzata da frutti con buccia...

Castagnole (senza glutine)

Castagnole (senza glutine)

Premessa: per i Celiaci tutto dovrà essere rigorosamente pulito e non contaminato in precedenza da farine. Disporre la farina a fontana assieme al lievito, aggiungere il burro morbido, lo zucchero l’uovo e la...

Maccheroncini in crosta - Tacuinum Barocco

Maccheroncini in crosta - Tacuinum Barocco

Spianate i due terzi della pasta matta con un matterello, ottenendo una sfoglia dell’altezza di mezzo centimetro. Ungete uno stampo e foderatelo con la sfoglia, fino a farla debordare. Lessate i maccheroncini al dente...

Patate alla paesana

Patate alla paesana

Pelare le patate, lavarle e tagliarle a pezzetti. Fare soffriggere in una padella il burro, l’olio e la cipolla affettata. Poi unire le patate e far cuocere, mescolando spesso. Poco prima di toglierle dal fuoco...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...