NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Meringa o spumetta

La meringa o spumetta è una preparazione dolce a base di albume di uova e zucchero a velo. Tipica della cucina italiana e di quella francese. L'origine della sua ricetta non è chiara. Pare fu inventata attorno al XVIII sec. ed il suo nome deriverebbe dalla cittadina dove venne...

Glossario Gastronomico  G/L

Glossario Gastronomico G/L

galantina - Piatto freddo di carni lessate, insaporite con spezie, tartufi. Dal latino medievale galatina, salsa per conservare il pesce. gourmand - Con questa parola i francesi indicano il goloso, il ghiottone....

ROMANIA cucina rustica

ROMANIA cucina rustica

La cucina nazionale rumena fa parte della tradizione balcanica, presentando influenze russe, turche, francesi e ungheresi. Gustosi gli antipasti a base di formaggio, insaccati, prosciutto, acciughe, caviale, olive,...

Caciocavallo Podolico della Basilicata

Caciocavallo Podolico della Basilicata

Il caciocavallo è il simbolo della storia casearia meridionale. Nasce dalla tecnica “a pasta filata” che il Sud Italia ha messo a punto nel corso dei secoli per garantire conservabilità ai formaggi di...

Gioco del Phersu

Gioco del Phersu

La pratica di gare (agones in greco e ludi in latino), in funzione di rito funerario, fu usanza diffusa in tutto il mondo antico e variamente documentata presso gli Etruschi. Si spiegano così, le rappresentazioni di...

Melannurca Campana Igp

Melannurca Campana Igp

La Melannurca Campana IGP presenta una forma appiattita rotondeggiante o tronco-conica. Di piccole dimensioni, si caratterizza per la polpa bianca e succosa, molto compatta, croccante, gradevolmente acidula e...

Grinada o maialata piacentina

Grinada o maialata piacentina

Soprattutto nei decenni passati, quando ogni famiglia possedeva almeno un maiale, la sua uccisione (al nùmal, ovvero l’animale per antonomasia), rigorosamente nei mesi più freddi dell’anno, rappresentava...

Brezel i raggi del sole

Brezel i raggi del sole

Secondo un’antica leggenda tedesca un panettiere, pena la perdita del suo lavoro a corte, venne invitato dal re ad inventare una pagnotta che facesse brillare i raggi del sole. Per altri studiosi il brezel avrebbe...

L'Acquarosa di Leonardo

L'Acquarosa di Leonardo

E’ sicuro che il da Vinci abbia firmato negli ultimi anni della sua vita un’inedita bevanda: “l'Acquarosa di Leonardo'”. La ricetta, rintracciabile nel Codice Atlantico conservato a Milano alla Biblioteca Ambrosiana,...

Unità d’Italia e storie di cibo

Unità d’Italia e storie di cibo

L'Italia è stata fatta anche in cucina, tra un piatto di pasta e una spremuta di agrumi. Lo documentano i sapidi telegrammi inviati da Camillo Benso conte di Cavour nell'anno più fortunato per la storia...

Storia della forchetta

Storia della forchetta

Nei millenni ci si è sempre serviti delle mani, o dei coltelli appuntiti, per portare alla bocca i pezzi di cibo ancora caldi, anche se esistevano vari strumenti, fatti di materiali dall’osso al ferro, per...

Grecia mitica

Grecia mitica

C’è chi esalta la cucina greca e chi la denigra, chiamandola un’emanazione della turca: cosa che non sorprende, dato che la Grecia è stata per quattro secoli sotto il dominio dell’Impero Ottomano. Ma vi...

Tradizione della pasta fresca e secca

Tradizione della pasta fresca e secca

In principio fu lo “gnocco”, poi come cita il Boccaccio nel paese del Bengodi “da una montagna di parmigiano grattugiato vengono fatti scendere maccheroni e ravioli”. Da lì un tripudio di pasta fresca, secca o...

Le conserve della nonna

Le conserve della nonna

Oggi non è più necessario preparare a casa le conserve, grazie alla quantità di prodotti industriali a nostra disposizione; eppure nelle nostre campagne c’è ancora qualche inguaribile...

Piatti del recupero

Piatti del recupero

Ricette intelligenti, cibi del buon senso, piatti del recupero. Ma chi ha coniato questi modi di dire? Certamente non i nostri vecchi. Siamo stati noi, i figli della società dei consumi, scoprendo l’uovo di...

Dal convivium alla festa di corte medievale

Dal convivium alla festa di corte medievale

Abbiamo già evidenziato che il banchetto alto medievale appare soprattutto il luogo privilegiato nel quale si fondavano i legami di amicizia e di solidarietà dei gruppi. Verso il XII secolo pare tuttavia...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Cinghiale in dolceforte

Tagliare il cinghiale a pezzi e metterli a marinare nel vino con un po’ di aceto e qualche foglia di alloro per tutta una notte. Soffriggere il prosciutto, la cipolla, il sedano e la carota tritati quindi scolare il cinghiale dal vino e rosolarlo nel soffritto. Salare, pepare e cospargere con la...

Mostaccioli de San Francesco

Mostaccioli de San Francesco

Amalgamare il miele con le mandorle tritate, la scorza grattugiata dell’arancia, il burro e mezzo cucchiaino di cannella e pepe. Unire, quindi, la farina, il sale, il lievito e il mosto ad ottenere un composto...

Per fare cotognata (XXI) de Nostradamus

Per fare cotognata (XXI) de Nostradamus

Prendete dodici cotogne e fatele cuocere in forno in una pentola di cottura, o in una teglia larga e bassa, e fate che le cotogne siano ben mature e gialle: quando saranno ben arrostite al forno, tanto che saranno ben...

Casadinas - Pardulas - Formaggella

Casadinas - Pardulas - Formaggella

E’ un dolce preparato in tutta la Sardegna per Pasqua (Pasca de aprile) che trova le sue origini nei dolci di formaggio della Grecia classica e nelle ricette di Catone il Censore. “Casadina” è un nome che...

Friggione bontà bolognese di famiglia

Friggione bontà bolognese di famiglia

Chi l’ha detto che le ricette storiche debbano esser preparate con ingredienti costosi o rari? È il caso del friggione, ricetta popolare bolognese la cui preparazione originale è conservata nientemeno...

Pasticcio di spigola di Vincenzo Corrado

Pasticcio di spigola di Vincenzo Corrado

Squamata che sarà la Spigola, si caverà dalla parte della schiena la spina, e parte di carne, e si riempirà d'un ragù d'animelle, tartufi, code di Gambari, ed erbe. Dopo si metterà...

Uova del Crociato

Uova del Crociato

In Occidente l’abitudine di regalare uova beneauguranti viene fatta risalire al 1176, quando re Luigi VII tornò a Parigi dopo la seconda crociata: per festeggiarlo, il capo dell’abbazia di Saint Germain des...

Pancake allo sciroppo d'acero

Pancake allo sciroppo d'acero

Ingredienti: 280g farina - 1 cucchiaino di lievito da dolci - 1 cucchiaino di zucchero - 1 cucchiaino di sale - 3 uova - 1/2 litro di latte - 4 cucchiaini di burro fuso - 4 cucchiaini di olio - sciroppo d'acero....

Bollito misto alla moda Romana

Bollito misto alla moda Romana

In una casseruola piena d’acqua, aggiungere per aromatizzare: cipolla, sedano, aglio, carota, prezzemolo, molto pepe, aceto e sale. Quando l’acqua comincia a bollire, inserire pezzi di vari animali, come: guance,...

Torta di ceci

Torta di ceci

Stemperare la farina con l’acqua, aggiungere 4-5 cucchiai d’olio e un pizzico di sale (deve risultare liquida). Coprire con un panno e lasciar riposare 3-4 h. Ungere con olio extravergine d’oliva una teglia di 30-32...

Piatti certificati La Taverna di Momo - Loc. S.Paterniano Città di Castello

Piatti certificati La Taverna di Momo - Loc. S.Paterniano Città di Castello

Dopo aver messo a bagno per 24 ore la fagiolina, fare un soffritto di cipolla,sedano, carote e uno spicchio d'aglio e olio axtra vergine. Portare a fuoco lento ad ebollizione la fagiolina aggiungendo il brodo vegetale...

Granchio arrosto alla moda d'Este

Granchio arrosto alla moda d'Este

Ercole I d'Este e Eleonora d'Aragona furono promotori della presenza presso la propria corte di letterati e umanisti. Quella che vi proponiamo è una delle ricette degustate durante i banchetti rinascimentali....

Tonno con pomodori alla tunisina

Tonno con pomodori alla tunisina

Prendete dei tranci di tonno e fateli dorare su dell’olio d’oliva ben caldo. Scottate dei pomodori in acqua bollente, quindi spellateli, tagliateli in quattro, ed eliminate i semi e l'acqua di vegetazione. Unite al...

Cicerchiata molisana

Cicerchiata molisana

Sbattere delle uova insieme a liquore Galliano, scorza di limone e olio d’oliva. Quando la crema sarà ben amalgamata, aggiungere farina sufficiente per ottenere un impasto morbido. Lavorare il composto fino a...

Gran bollito misto alla moda di Alboino

Gran bollito misto alla moda di Alboino

Ingredienti: spalla di manzo, gallina, punta di petto/testina/lingua di vitello, parti meno nobili del maiale tritate, precotte e stagionate (cotechino), cipolle, carote, gambi si sedano, sale grosso. Preparazione:...

Fragoline di Vatel alla créme Chantilly

Fragoline di Vatel alla créme Chantilly

Regia Roland Joffé con Gérard Depardieu e Uma Thurman. Siamo in Francia nel ‘600 e il Principe di Condé, prossimo ad ospitare il Re Sole nel suo castello di Chantilly, affida l’invenzione della...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...