NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Storia fritti dolci o salati

Già nella cucina dell’antica Roma si usava friggere i cibi. Fra i primi oli di semi di cui si ha notizia c’è quello di mais, che risalirebbe al 3000 a.C. ai tempi dei Maya, mentre il più comune per gli Incas era ottenuto dai semi d’arachide. Intorno al ‘700 arrivò in Europa dall’Asia l’olio di...

Musica di gruppo in cucina

Musica di gruppo in cucina

La cucina e la musica vivono in simbiosi tra loro, entrambi sono guidate da una ritmica continua che ne permette la realizzazione, senza questa consuetudine di suoni, gesti e movimenti nulla potrebbe realizzarsi al...

Gastrosofia e finger food

Gastrosofia e finger food

Per parlare della bontà e del consenso sempre maggiore che presso i consumatori contemporanei stanno ottenendo i finger foods, ossia quei cibi in piccole porzioni singole mangiati senza l’uso delle posate, vogliamo...

Cibi tradizionali contadini

Cibi tradizionali contadini

Nella civiltà rurale c’erano alcuni alimenti tradizionali che comparivano in tavola perché offerti dalla stagione, per ragioni di devozione religiosa, per usanze radicate. Anche se non si era troppo affamati, caso...

Storia e proprietà noce moscata

Storia e proprietà noce moscata

La noce moscata è il seme della “Myristica fragrans”, albero sempreverde originario dell’Indonesia, oggi diffuso nelle varie zone intertropicali. Mandorla essiccata di forma ovale...

GERGO di... VINO

GERGO di... VINO

Termini e parole legati al mondo del vino: da Abboccato a Zuccheri. Seleziona il gruppo nel quali ricercare una parola: A/H I/Z

Arancia gusto e analisi sensoriale

Arancia gusto e analisi sensoriale

Tutti gli agrumi vivono una doppia vita, dato che il sapore del loro succo è molto diverso da quello della scorza. Nella produzione di succhi e altri alimenti a base di arancia, quando il liquido è spremuto dal frutto...

Viaggio nella cucina del Mediterraneo

Viaggio nella cucina del Mediterraneo

Non vi è epoca che non abbia espresso vitalità negli scambi di tipo alimentare. Nei porti della Roma antica affluivano i vini dolci di Lesbo, il cumino di Siria e Etiopia, prugne di Damasco, datteri di...

Cibo del Grand Tour

Cibo del Grand Tour

Grazie ai miglioramenti della rete stradale e dei mezzi di trasporto, nobiltà e strati superiori della borghesia, si lanciarono durante il corso del XVIII sec. nel "viaggio di piacere". La moda si...

Regola e alimentazione dei cavalieri Templari

Regola e alimentazione dei cavalieri Templari

La Regola del Tempio, si compone di quattro parti cronologicamente distinte. -La Règle primitive (Regola primitiva), approvata dal Concilio di Troyes nel 1128 e la sua traduzione francese del 1140 ca. che vi...

Frutta invernale sulla tavola dei contadini bresciani

Frutta invernale sulla tavola dei contadini bresciani

La frutta, sia selvatica che coltivata, era un’importante risorsa per le popolazioni rurali, soprattutto nel periodo invernale, quando la natura andava a riposo e gli orti offrivano pochi prodotti. Era necessario fare...

Napoleone e il cibo di guerra

Napoleone e il cibo di guerra

Fu vera gloria? si chiese Alessandro Manzoni. Gloriosa fu di certo la sua esistenza. Nato povero o quasi, era a 18 anni sottotenente, a 24 comandante, a 26 salvatore della Patria, a 30 console, a 35 imperatore, e via...

Burro a latte crudo dell'alto Elvo

Burro a latte crudo dell'alto Elvo

Nella parte occidentale del Biellese la toma è sempre stata magra, per tradizione. Non c'era l'esigenza di fare il formaggio a ogni mungitura, come sul versante centro orientale delle alpi biellesi e in...

Il gusto richiede attenzione

Il gusto richiede attenzione

L'alternativa fra cibo slow e cibo fast è spesso intesa in termini di tempo, di ritmo: lentezza contro velocità. Ci sembra un'interpretazione fuorviante, poiché la differenza sta piuttosto nella propensione (o,...

Gastrosofia hamburger la polpetta universale

Gastrosofia hamburger la polpetta universale

Siamo soliti pensare all'hamburger come a un tipico prodotto dell'industria alimentare americana. In realtà non è difficile trovare nelle tradizioni gastronomiche europee - per di più in quelle domestiche - forme...

7 motivi per mangiare prugne

7 motivi per mangiare prugne

Le prugne vanno mangiate con la buccia che contiene la maggior parte delle sostanze antiossidanti. Le possiamo trovare in commercio sia fresche che secche, quest’ultime hanno una concentrazione di sostanze con...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Uovo al tegamino

L’uovo in padella (o all’occhio di bue) – dopo una pausa nel back office della buona tavola – è tornato a essere il goloso protagonista di tante avventure culinarie. In effetti quando si pensa alle uova all’occhio iniziano a materializzarsi gli spettri della cucina mordi e fuggi – della serie –...

Fettuccelle di vongole allo zafferano e tartara di scampi

Fettuccelle di vongole allo zafferano e tartara di scampi

Mettere a bagno le vongole per 5 ore, dopo metterle in un tegame con due spicchi d'aglio ed una tazza di vino bianco secco pe farle aprire; sgusciarle e filtrare l'acqua in un panno inumidito; mettere le vongole in...

Dessert - Torta di Carote

Dessert - Torta di Carote

Dal Grande Dizionario di Cucina di Alexandre Dumas. Ingredienti: Carote – crema pasticcera – canditi d’arancio (o cannella) – zucchero vanigliato – uova. Preparazione: Lessare delle carote ben pulite in acqua salata....

Piatti certificati Ristorante Bacco - Samara (Federazione Russa)

Piatti certificati Ristorante Bacco - Samara (Federazione Russa)

Saltare i tagliolini nel burro. Scavare la mezza forma di parmigiano (che sucessivamente potra’ essere riutilizzta, proteggendola con pellicola e conservando in frigorifero). Flambare il fondo della mezza forma con un...

Insalata con petali di girasole

Insalata con petali di girasole

Ingredienti per 4 persone - fiori di tarassaco freschi 30 gr - misticanza erbette (rucola, valeriana, lattughino) 100 gr - rapanelli 30 gr - germogli 30 gr di rapanello (potete sceglierne anche di diversi)...

Tagliatelle con folaghe alla Puccini

Tagliatelle con folaghe alla Puccini

Le folaghe, come molti acquatici, sono ottime solo se ben tratate e cucinate, bisogna “scamosciarle togliendo la pelle assieme alle piume, togliere la maggior parte del grasso che avrebbe un sapore sgradevole di...

Sfiziosità - Rotolini di piantaggine

Sfiziosità - Rotolini di piantaggine

Ingredienti: Fette di manzo sottili - pancetta a fette - foglie di piantaggine - olio d’oliva – farina – formaggio – cipolla - salsa di pomodoro - pepe macinato – sale. Preparazione: Salare e pepare la carne su cui...

Braciole di maiale alla Machiavelli

Braciole di maiale alla Machiavelli

Una pietanza toscana che sembra piacesse tanto al Machiavelli, quando andava all’osteria, era “la braciola col cavolo nero”, alla quale per la presenza d’abbondante vino rosso si dava anche il nome di “maiale...

Fanouropita greca

Fanouropita greca

Preparazione: mescolare tutti gli ingredienti liquidi con lo zucchero. Aggiungere alla mistura la farina, le noci, le mandorle, il sesamo, la cannella, i chiodi di garofano, l’uvetta. Mescolare bene. Cospargere la...

Timballo di maccheroni

Timballo di maccheroni

E’ un piatto napoletano da re, quel timballo medievale di maccheroni a tre strati, condito con cacio grattugiato, cannella, fette di provola fresca e abbondante butirro; spruzzato poi di acqua di rose, e lasciato...

Bruschette al pomodoro creative

Bruschette al pomodoro creative

La ricetta ufficiale recita che le fette di pane vanno tagliate alte un centimetro, abbrustolite sulla brace di carbone, strofinate d’aglio, immerse nell’olio d’oliva, ed infine spolverate di sale. Ai più ghiotti, per...

Cassata al forno

Cassata al forno

La cassata al forno, antenata della cassata siciliana come oggi la conosciamo, era uno dei dolci delle feste. Ne esistono diverse versioni : aperta o chiusa, con o senza canditi e cioccolato, spolverata o meno di...

Zuppa de porco

Zuppa de porco

Vi vuole braciole di carne di maiale tagliata finemente e brodo di vitello. Aceto di vino rosso, pane sbriciolato, uva sultanina, pinoli, cipolle, pepe nero, cannella, chiodi di garofano, noce moscata e zafferano. Si...

Pici all'aglione

Pici all'aglione

Mettete i pici a cuocere in acqua bollente. Schiacciate gli spicchi d’aglio e fateli soffriggere nell’olio d'oliva a fiamma bassa, per evitare che l'aglio bruci e sciupi il soffritto facendolo diventare amaro. Quando...

Brandada de Bacalao

Brandada de Bacalao

Mettere il baccalà in una pentola, coprirlo di acqua fredda e portarlo a ebollizione. Toglierlo dal fuoco poco prima che inizi a bollire e lasciarlo riposare nell'acqua per 15 minuti. Scolarlo e sminuzzarlo....

Riso al ragù di quaglia

Riso al ragù di quaglia

Disossare le quaglie, macinare grossolanamente la carne e preparare un brodo con ossa e pelli, odori (sedano, carota e cipolla) e un litro d’acqua salata. Sciacquare e spinare un’acciuga, scioglierla nell’olio caldo...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...