NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Teodora e gli assedi gastronomici

Figlia di un guardiano del circo, dai bassifondi di Costantinopoli arrivò giovanissima ad Alessandria d’Egitto, dove con la sua prorompente bellezza, come prostituta d’alto bordo, riuscì a conquistare l’alta società. Sapendo che un bravo cuoco era più importante di un buon parrucchiere, strinse la c

Aglio di Voghiera DOP

Aglio di Voghiera DOP

L'Aglio di Voghiera DOP ha bulbi bianchi, luminosi e uniformi, raramente striati di rosa, dalla forma rotondeggiante, regolare e compatta, leggermente appiattita nel punto d'inserimento dell'apparato radicale. A sua...

I Malavoglia a tavola - Ivana Tanga

I Malavoglia a tavola - Ivana Tanga

Il libro realizzato da Ivana Tanga, che collabora all’Area tematiche letterarie di taccuinistorici.it, è una rilettura dell’opera di Giovanni Verga attraverso la cucina dei suoi protagonisti: i contadini...

Storia e proprietà rosacanina

Storia e proprietà rosacanina

Originaria dell’Asia Minore, già nell’età antica era ampiamente diffusa in tutta Europa. Pare che gli Assiri furono gli scopritori delle sue molte virtù, poi narrate e descritte da Discoride. I...

Impanadas sarde

Impanadas sarde

In tutta la Sardegna diverse sono le varianti di quelle meravigliose preparazioni chiamate panadas/impanadas. Si sente spesso dire che sono tipiche e originarie di Oschiri o che provengano da Villacidro. Le...

CACIOCAVALLO cibo delicatissimo

CACIOCAVALLO cibo delicatissimo

E’ senza dubbio il re dei più antichi e tipici formaggi del Sud Italia, cui probabilmente si riferiva già Ippocrate (500 a.C.), illustrando l'arte usata dai Greci per preparare il cacio. Nasce dalla...

Storia delle noci

Storia delle noci

Juglans regia è il nome botanico della pianta da noce coltivata per i frutti e lo sfruttamento del legno. Nell’antichità intorno a questo albero maestoso, emblema di prosperità e protezione, si...

Pesca e Nettarina di Romagna IGP

Pesca e Nettarina di Romagna IGP

C’è una leggenda che narrata sin da epoca remota, racconta la nascita di questo frutto. “Un pescatore, dopo avere tirato con fatica a riva un grosso pesce, trovò nel ventre dello stesso uno strano...

storia cucina persiana

storia cucina persiana

La gastronomia nacque in Persia nel VI secolo a.C. con Ciro il Grande, che creò un impero esteso dall'India all'Egitto. Gli autori greci sottolinleavano, nella descrizione degli usi e dei costumi persiani, i fasti dei...

 Farinella: la polvere preziosa

Farinella: la polvere preziosa

Nella Murgia del sud-est barese, terra che fu dapprima dei Peuceti, adagiata su tre colli sorge Putignano (28.000 ab.). La piccola cittadina ha vissuto un relativo splendore durante la magna Grecia, per essere in...

Storia del prezzemolo

Storia del prezzemolo

Il prezzemolo (Petroselinum Hortense) era ben conosciuto dai popoli antichi che lo utilizzavano con particolari finalità. I Greci ci si adornavano la testa quando partecipavano ai banchetti, perchè...

L’eccellenza gastronomica Toscana del '300

L’eccellenza gastronomica Toscana del '300

Il XIV sec. fu caratterizzato in Toscana dalle continue lotte fra Guelfi e Ghibellini; lotte che assorbivano la maggior parte delle risorse; i cibi erano ancora semplici e poveri: fettunta, castagne, minestre di...

Cibo del Grand Tour

Cibo del Grand Tour

Grazie ai miglioramenti della rete stradale e dei mezzi di trasporto, nobiltà e strati superiori della borghesia, si lanciarono durante il corso del XVIII sec. nel "viaggio di piacere". La moda si...

Brieve racconto di tutte le radici... - Giacomo Castelvetro

Brieve racconto di tutte le radici... - Giacomo Castelvetro

Nel XVII° sec. tipicamente italiana era l'arte del condire, come si deduce dallo scritto più importante del secolo, dovuto al modenese Giacomo Castelvetro, edito a Londra nel 1614 con titolo “Brieve...

Storia cucina libanese

Storia cucina libanese

Il Libano nel corso della storia ha sempre attratto i diversi popoli per le sue abbondanti risorse naturali, gli approdi sicuri lungo la costa, e le ottime possibilità difensive offerte dalle alte montagne. Fu qui che...

Ricotta salata e affumicata - regottu mustiu

Ricotta salata e affumicata - regottu mustiu

L’uomo preistorico per garantirsi la sopravvivenza dagli imprevisti del clima, ha sempre cercato di individuare nuove tecniche che gli consentissero di poter conservare il frutto della caccia, pesca e allevamento....

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Sorbetto del Pellegrino alle mele

Spremete il limone e lasciate il succo da parte. Fate uno sciroppo mettendo sul fuoco lo zucchero con 2 bicchieri d’acqua, la buccia di 1/2 limone e portate ad ebollizione lasciandolo poi bollire per 10 minuti a fuoco medio...

Berlingozzo di carnevale alla moda di Cosimo I

Berlingozzo di carnevale alla moda di Cosimo I

Il berlingozzo, antichissimo dolce, era presente all’epoca di Cosimo I già in tutta la Toscana, con nomi e preparazioni diverse da luogo a luogo. Il termine, in uso sin dal Quattrocento, sembra derivi dalla...

Rombo imperiale per Domiziano

Rombo imperiale per Domiziano

Cuocere in un largo tegame un rombo con un bicchiere d’acqua, un bicchiere di vino e degli odori vari per dieci minuti. Scolare il pesce e privarlo delle parti non commestibili come lisca, testa ecc. Adagiare la polpa...

Beccute dolci di Giacomo Leopardi

Beccute dolci di Giacomo Leopardi

Ingredienti: farina gialla – pinoli – uva sultanina – zucchero –olio d’oliva – sale – pepe. Preparazione: versate sulla spianatoia della farina gialla e mescolatela con pinoli, uva sultanina ammorbidita in acqua...

Sfiziosità - Uova alla diavola

Sfiziosità - Uova alla diavola

Ingredienti: Uova -passata di pomodoro - spicchi d'aglio - trito di prezzemolo e rosmarino – olio d’oliva - grana grattugiato – sale – pepe. Preparazione: Strofinare l'interno di una pirofila con l'aglio e versarvi il...

Tortini di riso pel Moro

Tortini di riso pel Moro

Portare ad ebollizione del latte con una stecca di vaniglia e una scorza di limone. Versarvi del riso e cuocerlo per venti minuti, aggiungendo a metà cottura, zucchero e burro. Eliminare quindi la scorza di limone, la...

Risotto di mare per Totò

Risotto di mare per Totò

Dopo aver lavato delle cozze e delle vongole, disponetele in una padella a bordi alti e fatele aprire a recipiente coperto. Lavate dei gamberi, sgusciateli e fate bollire i gusci in mezzo litro d’acqua per mezzora....

Pancristiano fritto

Pancristiano fritto

Nel Medioevo sul territorio italiano transitavano i tanti pellegrini che percorrevano la via Romea o la via Francigena. La gente di buon cuore, usava rifocillare i viandanti con una pietanza che veniva chiamata...

Pici all'aglione

Pici all'aglione

Mettete i pici a cuocere in acqua bollente. Schiacciate gli spicchi d’aglio e fateli soffriggere nell’olio d'oliva a fiamma bassa, per evitare che l'aglio bruci e sciupi il soffritto facendolo diventare amaro. Quando...

Crostata di cipolle

Crostata di cipolle

Ingredienti- 150 g di farina, 75 g di burro, 40 g di formaggio grattugiato, 200 ml di latte, 1 uovo, 150 g di pancetta a dadini, 700 g di cipolle, farina, pepe, paprica dolce, noce moscata, sale. Preparazione -...

Pasta - Spaghetti alla rucola

Pasta - Spaghetti alla rucola

Ingredienti: Spaghetti – rucola – olio d’oliva – pomodorini freschi – peperoncino – pecorino. Preparazione: Lessare un mazzetto di rucola con degli spaghetti, scolare e gettare il mazzetto, passare in una zuppiera e...

Gnocchi economici alla moda di Vincenzo Agnoletti

Gnocchi economici alla moda di Vincenzo Agnoletti

Ingredienti: Farina (a piacere) – burro – uova – formaggio grana – besciamella – cannella - sale. Preparazione: Mettere sul fuoco in un paiolo di rame dell’acqua salata; portare il liquido ad ebollizione; aggiungervi...

Ragù al fegato di capretto

Ragù al fegato di capretto

Tritate della cipolla e rosmarino e fateli soffriggere nell’olio d’oliva. Quando cominceranno a prendere colore, aggiungete dei pomodori pelati spezzettati e privati dei semi, un pizzico di sale e peperoncino. Al...

Piatto caldo e freddo di ortiche

Piatto caldo e freddo di ortiche

Prendi delle ortiche, lavale e passale al colino, falle asciugare sul tavolo e tagliale. Trita una quindicina di grani di pepe, bagno con la salsa, lavora, aggiungi dopo due tazze di salsa e 18 gr. di olio. Metti a...

Spaghetti alla Dalì

Spaghetti alla Dalì

Lessare degli spaghetti. Pulire del prezzemolo e tritarlo insieme a foglie di salvia e basilico. Scolare del tonno e sbriciolarlo; unirvi delle acciughe sminuzzate e il trito di erbe amalgamando bene il tutto. Nel...

Panzanella del contadino

Panzanella del contadino

Spezzettare il pane ben raffermo e metterlo a bagno in acqua e aceto, intanto tagliare i pomodori ben maturi a tocchetti, affettare il cetriolo ed il sedano se gradito, e tagliare la cipolla a rondelle. Quando il pane...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...