NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

EXPO Milano storia cucina argentina

Nella zona dell'attuale Buenos Aires, nella Pampa e a sud di Cordoba gli indios praticavano la caccia e la pesca; a nord-ovest la vicinanza con la civiltà Inca ha favorito lo sviluppo dell'agricoltura: mais, patate e quinoa; a nord-est, nella regione costiera...

Succu - Fregula

Succu - Fregula

La pasta campidanese col nome fregula si ritrova nello statuto dei mugnai di Tempio Pausania che risale al XIV sec., dove si dispone che questi dovevano lavorare la pasta dal lunedì al venerdì...

Talleyrand e i trattati firmati in punta di forchetta

Talleyrand e i trattati firmati in punta di forchetta

Charles-Maurice de Talleyrand uomo della Rivoluzione e della Restaurazione, ministro di Napoleone e poi dei Borbone, fu soprattutto un tempista eccezionale nello sfruttare, oltre i limiti del cinismo, le debolezze...

Prosciutto del Casentino

Prosciutto del Casentino

La conca dell’alto corso dell’Arno era un tempo terra di boscaioli e pastori. Vi pascolavano, bradi o semibradi, anche rustici maiali dal manto scuro, appartenenti probabilmente alla razza cappuccia di Anghiari, una...

CILE intense delizie fra le Ande e il mare

CILE intense delizie fra le Ande e il mare

Camminando per Santiago ci si accorge delle stranezze della cucina cilena. Innumerevoli profumi nascono dai vari locali disseminati lungo le vie. Si può sentire l’odore del pollo assado (alla piastra) che si...

Extravergine di oliva Cilento DOP

Extravergine di oliva Cilento DOP

L’olio extravergine di oliva Cilento DOP presenta un colore dal verde al giallo paglierino piu` o meno intenso, un odore leggero fruttato ed un sapore tenue e delicato di oliva fresca, dolce e con appena percettibili...

Pizzoccheri e casonsei lombardi

Pizzoccheri e casonsei lombardi

Tradizionalmente considerata terra di riso, la Lombardia annovera nel proprio panorama culinario anche numerose ricette di pasta, che rispecchiano una grande varietà di tradizioni e culture territoriali. A...

Burro a latte crudo dell'alto Elvo

Burro a latte crudo dell'alto Elvo

Nella parte occidentale del Biellese la toma è sempre stata magra, per tradizione. Non c'era l'esigenza di fare il formaggio a ogni mungitura, come sul versante centro orientale delle alpi biellesi e in...

Fragolina di Sciacca e Ribera

Fragolina di Sciacca e Ribera

Pare che le piccole fragole coltivate ancora oggi in quest’area dell’Agrigentino derivino da piantine portate in Sicilia dai reduci di ritorno dalla Grande Guerra. Alcuni soldati siciliani raccolsero nel sottobosco di...

Montébore

Montébore

Montébore è un paesino della Val Curone, ubicato in un angolo del Tortonese. La sua fama è legata a una formaggetta di latte vaccino e ovino dalla storia antichissima. Già nel XII secolo un...

ROMANIA cucina rustica

ROMANIA cucina rustica

La cucina nazionale rumena fa parte della tradizione balcanica, presentando influenze russe, turche, francesi e ungheresi. Gustosi gli antipasti a base di formaggio, insaccati, prosciutto, acciughe, caviale, olive,...

Sfogliolata al basilico

Sfogliolata al basilico

Questa focaccia, oggi servita nelle trattorie insieme al pane o con salumi ed antipasti, rappresenta un tipico alimento dell’estremo levante ligure e di alcune parti della bassa Lunigiana; frutto della civiltà...

Oberpfalzer Karpfen IGP

Oberpfalzer Karpfen IGP

L'allevamento delle carpe in stagni ebbe inizio nell’area presso il monastero circestense di Waldsassen (fondato nel 1132) e conobbe la massima diffusione nel XV sec. cui seguì una rinascita nel XX sec. Oggi,...

Storia alimenti afrodisiaci

Storia alimenti afrodisiaci

Il termine afrodisiaco deriva dal nome della dea greca Afrodite, identificata dai romani come Venere, che nella mitologia era protettrice d’amore, bellezza, sessualità e lussuria. Tra le tradizioni che...

L'oro d'Italia - piccola guida all'olio extravergine di oliva

L'oro d'Italia - piccola guida all'olio extravergine di oliva

Ricercare l’origine dell’olio di oliva è materia di cultori di mitologia piuttosto che di storici. Pare che Atene derivi il suo nome da una disputa fra Zeus e Pallade Atena, vinta da quest’ultima dopo aver...

Alla tavola di Edoardo I Plantageneto

Alla tavola di Edoardo I Plantageneto

Re d'Inghilterra dal 1272 al 1307. Figlio di Enrico III ed Eleonora di Provenza governò per un lungo periodo favorendo nobili e attuando una politica di espansione, soprattutto a nord. Tuttavia le guerre per il...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Gamberi e feta (garides saganaki)

Ingredienti: 600 g di gamberi - 200 g di feta - 2 cipolle medie - 2 spicchi d’aglio - 400 g di pomodori - un ciuffo di prezzemolo - olio evo - sale - pepe. Preparazione: Tritare le cipolle e soffiggerle in un tegame con un cucchiaio d’olio. Aggiungere il pomodoro tagliato a dadini...

Minestra di riso e patate

Minestra di riso e patate

Prendere lo scalogno e affettarlo bene, con taglio regolare. Soffriggerlo nel burro con l’aglio. Unire le patate e le foglie di salvia insaporendo per circa 10 minuti sino ad ottenere un composto cremoso. Attenzione:...

Uova ripiene con salsa di mele in agresto

Uova ripiene con salsa di mele in agresto

Assodare 12 uova, quando sono fredde sgusciarle e tagliarle a metà, quindi togliere i tuorli e impastarli con un uovo crudo, il pecorino fresco, l’aceto, un pizzico di maggiorana e di spezie. Impastato bene il...

Topinambur in padella

Topinambur in padella

Ingredienti: Topinambur 500 g - cipolla 1 piccola - olio extravergine 3 cucchiai - sale - prezzemolo tritato. Preparazione: Sbucciate i topinambur, lavateli ed affettateli. In una padella fate rosolare la cipolla...

Ficatum di Apicio - Archeologia gastronomica

Ficatum di Apicio - Archeologia gastronomica

Il “de re coquinaria” di Apicio è una raccolta di preparazioni gastronomiche, che avendo perso mano a mano il gusto dell’eccesso della Roma imperiale, si possono apprezzare ancora oggi. Vogliamo perciò...

Vitello ripieno

Vitello ripieno

“Togli el vitello giovane, scorticalo ovvero pelato. Arrostilo e empilo con papari, galline, capponi e qualunche altra bontà. Mettici però molto lardo battuto, nel ventre. Togli poi lo grasso che ne cade...

Zuppa Regina di La Varenne

Zuppa Regina di La Varenne

Questa la versione della zuppa regina di La Varenne. Prepara mezzo pollo arrosto e separa la carne dalle ossa. Poi piglia delle mandorle, pestale e cuocile in un brodo buono con un rametto di rosmarino, un ciuffo di...

Fagiano allo spiedo

Fagiano allo spiedo

Non solo sotto l’aspetto gastronomico è da apprezzare questo animale, ma anche per l’ineguagliabile corteggiamento che il maschio fa alla femmina. Infatti si può assistere ad una vera e propria danza...

Cozze gratinate (Cozzi rracanàti)

Cozze gratinate (Cozzi rracanàti)

Pulire le cozze. Aprirle a metà guscio, mettere un po’ di liquido da parte, quindi sistemare le cozze in un tegame unto d’olio. Mischiare il pane col formaggio, col pepe, col prezzemolo e l’aglio tritati....

Giosuè Carducci e i pesciolini fritti

Giosuè Carducci e i pesciolini fritti

Ingredienti: Pesciolini (latterini, soglioline, piccole triglie, nasellini) - farina – sale – olio d’oliva – limone. Preparazione: Pulite i pesciolini lasciando testa e pinne, e lavateli sotto acqua corrente....

Dolmades involtini di foglie di vite

Dolmades involtini di foglie di vite

Pulire e lessare in acqua salata le foglie di vite, per poi lasciarle scolare su un panno. Unire in un recipiente la carne, le cipolle tritate il riso e le spezie. Se il composto dovesse risultare troppo duro,...

Capriolo arrosto alla moda di Leone X

Capriolo arrosto alla moda di Leone X

Arrostire un coscio di capriolo da ogni lato per qualche minuto. Mentre la carne si raffredda, tagliare a striscioline del lardo, passarlo in una miscela di pepe macinato, cannella in polvere, noce moscata, sale, e...

Faba alba del sic et faba nigra del non

Faba alba del sic et faba nigra del non

(Crema di fave) - Nel Medioevo le fave oltre ad essere un alimento erano usate anche per votare. Le bianche per dire si, le nere no. Curiosamente, gli scrutatori una volta effettuati i conteggi, spostavo le fave...

Frittata di borragine

Frittata di borragine

Separare dei fiori di borragine dalle foglie. Far appassire delle cipolline affettate nell'olio ed unire le foglioline di borragine precedentemente tritate, insieme a dei fagioli dall'occhio (dolici) lessati. Versare...

Maccheroncini in crosta - Tacuinum Barocco

Maccheroncini in crosta - Tacuinum Barocco

Spianate i due terzi della pasta matta con un matterello, ottenendo una sfoglia dell’altezza di mezzo centimetro. Ungete uno stampo e foderatelo con la sfoglia, fino a farla debordare. Lessate i maccheroncini al dente...

Gulasch ungherese

Gulasch ungherese

In ungherese le voci "goulyà" e "goulyàs" indicano rispettivamente la mandria di bovini ed il mandriano, da questi per assonanza deriva il nome del piatto magiaro per eccellenza: “la...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...